Utente 368XXX
salve. sono un ragazzo di 18 anni e non ho mai fatto sesso. vorrei presentarmi il mio problema riguardante l'erezione sperando di poterne capire la natura. ve lo porrò schematicamente in modo da essere più chiaro possibile.

premessa: questo tipo di problema è spesso attribuito a cause psico-emotive. ebbene da parte mia ho sempre vissuto il sesso come qualcosa di bello ma non essenziale, come qualcosa di semplice. infatti pur avendo notato qualcosa di strano riguardo l'erezione con delle ragazze in passato non mi ero mai posto il problema. ultimamente però ho avuto l'occasione di fare sesso e mi sono reso conto della preoccupante situazione. sono dunque arrivato a notare tutti quelli che potevano essere degli effetti dovuti a una probabile mia disfunzione erettile.

1)durante la masturbazione ho bisogno di toccare il pene per farlo ingrandire; con le ragazze questo non posso farlo e spesso rimane moscio;
2) la mia erezione non è sempre perfetta e quando lo è, tende ad esserlo per poco tempo;
3)pur raggiungendo un'erezione completa il pene risulta ingrossato ma non eretto,
4)il mio pene in erezione presenta una leggere curvatura verso il basso che comunque non è così accentuata ed evidente come nei casi che ho visto su internet di curvatura del pene.

Poco a poco per me stare con la mia ragazza diventa un problema perche mi rendo conto che lei vuole farlo. ed è questo che potrebbe crearmi dei problemi psicologici che prima non avevo!!

vorrei capire a cosa possano essere dovuti questi problemi. lo chiedo a voi perchè non sono ancora riuscito a trovare un andrologo disponibile a benevento, dove abito.
è una situazione grave?? ci sono rimedi??
un grazie anticipato per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Si rivolga al più vicino centro ospedaliero per una visita urologica o andrologica.
Chiarisca se esistono cause organiche alla sua presunta poca potenza e questo al più presto per evitare che si inneschi un circuito a feed-back che fa si che manchi di sicurezza nell'atto.
Forse così riuscirà ad evitare lunghe sedute da un psicologo-sessuologo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
appare opportuno eseguire una valutazione urologica al fine di escludere malattie specifiche (quali l'incurvatura del pene).
Appare d'altra parte assolutamente indicato eseguire un consulto sessuologico (meglio se con un medico specializzato in psico-sessuologia) al fine di chiarire, e non necessariamente impiegando lunghe sedute, alcuni aspetti generali che non sono così evidenti da quanto Lei descrive (per esempio richiedendo chiarimenti/informazioni sulla sessualità in genere e sui rapporti sessuali nello specifico).

Cordialmente.

Stefano Garbolino
[#3] dopo  


dal 2007
rispondo al dr. Mallus.
la ringrazio per la risposta. ho telefonato all'ospedale di benevento per prenotare una visita andrologica. mi hanno detto che non era possibile in quanto avrei dovuto avere il mandato del mio medico. una specie di ricetta. è vero questo?
[#4] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
sarebbe il caso di effettuare una visita andrologica o urologica, per capire se esistano o meno cause mediche al suo problema. In caso contrario non le resta che seguire la pista psicologica. Non sarà di certo una perdita di tempo, soprattutto a scopo preventivo: Lei non sa quante persone, pur di evitare la consulenza psico-sessuologica, vivono per decenni la loro vita sessuale in modo sofferente e complicato.

Comunque, se non vuole passare dal suo medico curante, può sempre prenotare una consulenza privata

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it
[#5] dopo  


dal 2007
complimenti per le risposte, vi siete proprio sforzati. comunque qui la situazione degenera giorno dopo giorno e ancora non sono riuscito a trovare un andrologo. vorrei almeno sapere quanto si prendono perche ho intenzione di andare da qualche andrologo fuori provincia e vorrei evitare di fare il viaggio a vuoto.. grazie(ironico)