Utente 159XXX
Salve, mia madre soffre di alluce valgo da un mese e di artosi pluri distrettuale da molti anni, per la quale non prende farmaci. E' in attesa di una visita ortopedica e reumatologica per valutare un'eventuale terapia. Qualche giorno fa le faceva molto male il piede per lo sfregamento contro la scarpa ed è andata in farmacia, dove le hanno dato la pomata Trofodermin. Ricordando che un dermatologo aveva aspramente criticato le terapia autoprescritte a base di antinfiammatori+antibiotici (si riferiva al più comune gentamicina+betametasone), non ha utilizzato la pomata. Ora sta utilizzando cerotti per limitare l'attrito e sta meglio, ma se dovesse aver nuovamente bisogno di un antinfiammatorio per uso locale potrebbe usare il Trofodermin?
Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, il Trofodermin non è propio un antifiammatorio, e trova invece la sua indicazione in caso di abrasioni ed ulcerazioni cutanee; penso quindi che se la mamma si protegge l'alluce dallo sfregamento con dei cerotti, (ce ne sono di molto buoni che fanno come una pelle finta e non si staccano facilmente), avrà risolto il problema in attesa del da farsi. Le faccia portare anche scarpe comode che non entrino in conflitto con il piede deformato.
Cordiali saluti