Utente 144XXX
Giovedi verrò sottoposto in un ospedale romano alla sostituzione della valvola aortica con protesi meccanica e tubo dacron, in base agli esami il cardiochirurgo ha stimato il rischio operatorio intorno al 7% dandomi buone possibilita di una riduzione di diametro volume e massa del vs, il ricovero salvo complicazioni durera circa 20 gg compresa la riabilitazione, sulla base degli esami preoperatori e con la vostra esperienza vorrei conoscere le aspettative di qualità di vita sia con la riduzione delle dimensioni del vs che senza
Grazie
eco: VsTD: 9,4 Cm - VsTS 6,4 Cm - Volume TD 470 ml - Volume TS 200 ml - Massa vs 930 g - Atrio sx 44 cm - SIV Td 12 Radice aortica 42.4 (V.N. 40cm) Normale funzione sistolica, disfunzione diastolica 2° grado)
ecg:
segni di sovvraccarico ed ipertrofia Sx, ritmo sinusale 85 bm, e compenso emodinamico.
coronografia: coronarie indenni, aumento di pressione di riempimento VS

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
deduco che lei soffra di insufficienza aortica e dilatazione dell'aorta ascendente (non così grave).
La sostituzione della valvola insufficiente impedisce l'ulteriore dilatazione del ventricolo sx che spesso, a distanza di mesi dall'intervento, torna a valori quasi normali.
Inoltre, nonostante la dilatazione del ventricolo sx, la funzione cardiaca è ancora mantenuta. Ovviamente questo è predittivo di prognosi favorevole.
la sua qualità e aspettativa di vita sarà ottima.