Utente 618XXX
da qualche giorno assumo 50mg di atenololo al giorno per compensare una accentuata tachicardia. da qualche tempo accusavo anche un altro disturbo: una erezione continua immotivata e fastidiosa durante la notte e spesso in concomitanza con la tachicarida. il farmaco in questione ha risolto tutti e due i problemi solo che adesso sono un po'preoccupato: l'effetto sull'erezione si ferma qui o va oltre? grazie in anticipo per le cortesi risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Campo
28% attività
0% attualità
12% socialità
VERONA (VR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
attualmente i beta-bloccanti rappresentano la classe di antiipertensivi più spesso implicati nella disfunzione erettile, che sembra essere dose-correlata. Si verifica persino con beta bloccanti beta1-selettivi, in quanto la loro selettività è relativa e il rischio di disfunzione erettile aumenta con le alte dosi.Se il problema dovesse essere rilevante il medico potrebbe prendere in considerazione un aggiustamento terapeutico, a meno che non sia proprio essenziale usare proprio il beta bloccante.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 618XXX

Iscritto dal 2008
grazie per la risposta...spero che non ci sia bisogno di rivedere la terapia altrimenti tornerò dal medico che mi ha prescritto l'atenololo.