Utente 163XXX
salve, nel 2001 ho avuto un dolore con sensasione di bruciore al epididimo sx che se minefestava anche sul la parte adominale sx, si me ha stato detto che era un varicocelle e mi sono operato, ma il gonfiore al testicolo e il dolore non pasaba il dott mi dice che dopo l'intervento ci voleva un po di tempo ho aspetato fino al 2005 dove i dott me dicevano che il problema era prodotto di una ernia enginale sx che comunque era visibile e ben mi sono operato ma i sintomi continuabano,poi piano piano il testicolo si gonfiava e se gonfiava espeso dopo aver fatto qualche sforso tipo palestra o cose del genere cosi avendo perso la fiduccia, avendo fatto delle cure antibiotiche, antinflamatorie a altre mi sonno ritrovato con un bel gonfiore al testicolo e due messi fa mi sono operato per la terza volta per risolvere il problema di una everzione della tunica vaginale i primi giorni el testicolo stava bene ma piano piano con i sforsi solevamento de pessi al lavoro doccia con l'acqua calda cioe con le cose che provocavano i dolore, gonfiore, dolori adominali,bruciore e infiamzione alle vene della gamba come in pasato sono tornate giorni fa sono andato dal dott che mi ha operta e mi ha prescritto voltaren gel per aplicare alle parte interesate e levoxacin 500mg 1compressa x 24h x 10gg a dire la verita ho cominzato ieri a prenderli ma non mi fido dell extito visto che in pasato ho presso tanti antibiotici e nulla da fare. mi rivolgo a voi con la esperanza de una risposta sono esasperato, faccio un lavoro in piedi e non e facile vorrey almeno una persona che se interese veramente a fondo in scubrire cosa ho sono gia dieci anni di dolore,cure,sufrimento, 3 interventi e niente, qualcuno mi dice che si vuole il dottor HOUSE ma io so che esisteno delle persone ancora molto prefessinole e allo stesso tempo apassionate della sua proffesione. scusatemi per il mio italiano non sono di madri lingua. in attessa di una risposta vi ringrazio con tutto il cuore al meno di aver letto. COMPLIMENTI PER QUESTO SITO.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
vi sono italiani che scrivono anche peggio. Dettio questo che serve a poco, quello che penso sia importante sia valutare lo stao reale di quel testicolo cioè serve, a mio parere, un ecodoppler dello scroto con studio delle arterie testicolorai. In base al referto si valuta poi cosa fare.