Utente 163XXX
Salve, sono un ragazzo di 28 anni. Sono un pò sovrappeso e ultimamente la mia dieta non è delle migliori. da qualche tempo, due mesi circa, avverto strane sensazioni sotto le costole, al centro, alla bocca dello stomaco, come se fosse però il cuore a dare dei battiti forti e improvvisi. Inizialmente avevo paura che mi stesse prendendo qualcosa, paura di morire, e consultando il medico mi ha detto che sicuramente si tratta di disturbi ansiosi e attacchi di panico. Ho fatto le analisi (emocromo e urine), e tutti i valori sono apposto tranne il colesterolo che è a 300. Dopo il consulto dal medico e le analisi mi sono tranquillizzato e riesco a gestire, dal punto di vista emotivo questi attacchi che si verificano spesso. Ormai infatti, quando ho queste crisi, riesco ad evitare la paura di morire, ma sempre ho tachicardie improvvise e fastidi al cuore (non dolori ma come se il cuore battesse forte, come se uscisse dal petto). Alterno momenti di tranquillità a momenti in cui sento il cuore "strano", nei quali ho sempre bisogno di sospiri per stare meglio. Ad un certo punto, in un momento di tranquillità, come in questo momento in cui sto scrivendo sento un colpo più forte, un battito strano, che mi mette paura. C'è da considerare che sono un tipo ansioso e che è da otto anni che sono lontano da casa per motivi di studio. Sono ormai esasperato e sono convinto di essere malato. Il mio più grande terrore è dovuto al fatto che sono un fumatore da più di 10 anni. Non so se è soltanto una questione psicologica di stress. Vorrei un consiglio se è il caso di consultare un cardiologo, o uno specialista.Grazie comunque in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Quaglia
24% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Gentile Signore,
rinunci alla paura e si butti nella realtà: smetta di fumare!
Per la tachicardia le consiglierei comunque, se non ancora eseguiti, ulteriori accertamenti (per es. Holter- ecg ed ecocardiogramma color doppler).

Cordiali saluti