Utente 154XXX
Gentilissimo dottore, ho 29 anni e mio marito 32, da circa 9 mesi cerchiamo un bambino e non avendo ottenuto risultati abbiamo deciso di inizaire con i controlli. Mio marito ha eseguito lo spermiogramma e per quanto ne posso capire il risultato non è dei migliori.
Mi puo' dare una valutazione?

PERIODO DI ASTINENZA: 4 gg
RACCOLTA: COMPLETA
VOLUME 2.2 RIFERIMENTO 2/6
COLORE: BIANCO GRIGIASTRO
ASPETTO: OPALESENTE
PH 7.2 min 7.2
VISCOSITA': NORMALE
FLUIDIFICAZIONE: COMPLETA ENTRO 60 MINUTI
AGGLUTINAZIONE: ASSENTE

1 NUMERO E MOBILITA'
VALORI BASALI
CONCENTRAZIONE: 60 ML rif >20ML
NUMERO TOTALE 132 rif > 40 ML
A MOTILITA' PROGRESSIVA RAPIDA LINEARE: 0 % RIF A+B >50% CON A>25%
B MOTILITA' PROGRESSIVA LENTA LINEARE 50%
C MOTILITA' NON PROGRESSIVA IN SITO 7 %
D IMMOBILI 43%

DOPO CAPACITAZIONE numero totale 5,5
A MOTILITA' PROGRESSIVA RAPIDA LINEARE: 90%
B MOTILITA' PROGRESSIVA LENTA LINEARE 10%
C MOTILITA' NON PROGRESSIVA IN SITO 0
D IMMOBILI 0

2 ESAME MORFOLOGICO
FORME REGOLARI: 5%
FORME IRREGOLARI: 95%
CELLULE ROTONDE: 4,3 rif min 5
LEUCOCITI 0 rif min 1

ANTISPERMATOZOLADESI ASSENTI

VALUTAZIONE COMPLESSIVA: TERATOZOOSPERMIA MEDIA

Ora pur non essendo un medico il quadro non mi sembra dei migliori, posso chiederle una valutazione e come ci consiglia di muoverci?!!
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,anche se il tempo da cui cercate un figlio e' poco,conviene ottimizzare il potenziale di fertilita' della coppia tramite una diagnosi ginecologica e,soprattutto, andrologica.Ho la sensazione che Suo marito non sia seguito da un andrologo ed il quadro clinico sia gestito dal solo ginecologo che,senza visitare,esprime valutazioni su dei numeri e percentuali che non hanno alcun valore biologico ma solo statistico.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno, la contatto a seguito di visita andrologica eseguita ieri sera.
L'andrologo che segue mio marito ci ha dato come cura exerez (mi pare) per migliorare la velocità che pur non essendo fuori norma non è delle migliori.
Per il resto ci ha consigliato di vivere tranquillamente la ricerca dicendoci che con uno spermiogramma come quello di mio marito non è impossibile concepire anche se piu' difficile.
Ha consigliato di iniziare i controlli del caso anche a me e se entro 6 mesi non riuciremo a concepire ci ha consigliato di rivolgerci direttamente a un centro PMA.

Vorrei chiederle perchè pero' non ci ha parlato di spermiocultura, visto che ho saputo che eventuali infezioni possono inficiare il risultato della morfologia ed io e mio marito abbiamo fatto una cura per la candida, dataci dal mio ginecologo nel mese di gennaio!
Ora non abbiamo alcun sintomo ma potrebbe magari non essere totalmente debellata e "sballare" i risultati della morfologia?
Secondo lei non sarebbe opportuno procedere con questa verifica?!
Grazie mille!
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...una candidosi difficilmente puo' dar luogo ad infezioni del liquido seminale.
Comunque,in assenza di alterazioni delle caratteristiche organolettiche del liquido seminale (pH,viscosita' et.),mi riserverei di eseguire una spermiocoltura contestualmente al controllo seminale che Suo marito eseguira' dopo la terapia prescritta.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
A dire la verita' l'andrologo non ci ha consigliato di ripetere lo spermiogramma dopo la cura di exerex... anzi non ha fatto minimamente cenno, come le ho detto ci ha consigliato altri 6 mesi di tentativi e poi rivolgersi a centro Pma

A questo punto abbiamo deciso di procedere con la cura e fra un mese ripetere lo spermiogramma con la spermiocultura, le puo' sembrare la soluzione migliore?

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non credo sia un andrologo dedicato...Una coppia giovane,con dei parametri seminali "accettabili",non va abbandonata invitandola a rivolgersi ad un centro di PMA dopo poco piu' di 1 anno di ricerca di un figlio.Dopo l'estate,si rivolg ad un esperto andrologo con competenze certificate nel campo della fisiopatologia della riproduzione.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno mi rivolgo nuovamente a voi per aggiornarvi sulla situazione.
A settembre mio marito ha ripetuto lo spermiogramma e il risultato è rimasto pressoche' invariato rispetto al precedente.
Le forme normali sono al 5 % e oltretutto risulta peggiorata la mobilità
A MOTILITA' PROGRESSIVA RAPIDA LINEARE: 0 % RIF A+B >50% CON A>25%
B MOTILITA' PROGRESSIVA LENTA LINEARE 30%, quindi è stata segnalata anche un astenozoospermia.
Ci siamo rivolti ad un nuovo andrologo che fortunatamente è risultato piu' scrupoloso rispetto al precedente e ha fatto eseguire i dosaggi ormonali a mio marito.
Questi sono i risultati:
LH 3.53 mUI/ml valore riferimento 1,8 /8,16
FSH 1,77 ng/ml valore riferimento 1,37 /13,58
TESTOSTERONE 8,40 mUI/ml valore riferimento 1,74/8,43
PROLATTINA 498 microUI/ml valore riferimento
54/380

L'andrologo ci ha detto che sicuramente questo è un punto di partenza che puo' spiegare l'elevato numero di forme atipiche e la scarsa mobilità e si è riservato di contattare un endocrinologo in modo da valutare la strada da prendere.
Vorrei una valutazione da parte vostra degli esiti, sapere se effettivamente la prolattina alta puo' essere la causa della scarsa fertilità di mio marito e se eventualmente fosse curabile!
Grazie
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...un andrologo dedicato non contatta un endocrinologo per una problematica che gli compete pienamente...Credo che abbia contattato un urologo e non comprendo come il quadro ormonale possa essere un punto di partenza per risolvere la asenospermia rilevata...Comunque,aspettiamo la strategia diagnostico/terapeutica proposta dall'endocrinologo.Cordialita'.