Utente 169XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni,
vi espongo un problema che mi sta causando non poche ansie.
Ieri a fine serata ho praticato del petting con la mia ragazza. Non mi preoccupo del contatto tra genitali perchè, se pure è avvenuto, indossavamo entrambi gli slip e non ho eiaculato. In particolare, l'episodio che mi inquieta è il seguente: ho toccato la mia ragazza non in profondità ma all'altezza del clitoride e ricordo che qualche istante prima la mia erezione era accompagnata dal liquido preeiaculatorio. Io mi sono toccato sia "sopra" i boxer che all interno di questi ma sono per aggiustare la posizione del pene in erezione che mi dava fastidio.
E' possibile che sia rimasta traccia del suddetto liquido sulle mie dita e che abbia potuto fecondare la mia ragazza toccandola nella zona del clitoride?
Premetto che tra "l'aggiustatina al pene" ( chiedo scusa per la terminologia ma è per rendere l'idea) e la stimolazione clitoridea è passato un minuto circa, durante il quale con le mani ho toccato il sedile dell'auto, i suoi capelli e i suoi fianchi. L'ultima eiaculazone da me avuta risaliva a 5/6 ore prima.
Spero di aver esposto con sufficiente chiarezza la dinamica degli eventi cosicchè possiate darmi una risposta.
Vi ringrazio in anticipo e chiedo scusa se non ho utilizzato una terminologia consona.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,aldila' della terminologia,rimane la certezza che,nelle condizioni esposte,in alcuna maniera e' possibile che la Sua ragazza possa rimanere incinta.Stia assolutamente tranquillo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Dott. Izzo La ringrazio infinitamente per la celerità della risposta.
Ora sono più tranquillo ed eviterò anche di allarmare la mia fidanzata. La mia preoccupazione era che spermatozooi eventualmente presenti nel liquido preseminale avessero potuto raggiungere dal mio dito la sua vagina, e di lì (visto che lei era "umida") arrivare a fecondare.
Purtroppo su internet si leggono strane leggende sulle gravidanze causate dal liquido preseminale e mi sono fatto prendere dal panico.
Un plauso a chi cura questo portale e ai medici che contribuiscono a rassicurare, ove possibile, utenti come me un pò sprovveduti.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Scusate se riapro la discussione ma ripensando a quanto accaduto non riesco a stare tranquillo al 100%. Non ho reso partecipe delle mie ansie la mia ragazza perchè il rischio di gravidanza è praticamente nullo. Secondo voi è un comportamento giusto il mio? Credo che coinvolgendola potrei crearle uno stress che porti a ritardare il ciclo che, ad oggi, resta l'unico modo per togliere ogni dubbio.
Volevo inoltre chiedere se è possibile che nel liquido preseminale vi siano spermatozooi in grado di fecondare e quanto eventualmente riescono a vivere a contatto col derma (nel mio caso le dita venute a contatto con alcuni oggetti prima che con la sua vagina). Tra l'altro ricordo che le mie dita erano asciutte.

Grazie
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
stia e state tranquilli !! Una gravidanza insorta con tali modalità rappresenterebbe qualcosa di assolutamente inverosimile
In futuro usate modalità contraccettive "serie"
cari saluti