Utente 162XXX
Buonasera dottori,
allora proverò ad esporre il problema cercando di essere quanto più sintetico possibile:
Circa un mese fa sono andato per la prima volta dall'andrologo perchè il mio pene non si scappellava, avevo piccoli dolori ai testicoli (da notare che sin da bambino ho i testicoli mobili, o come detto dall'andrologo, in ascensore) mentre mi facevo la doccia, e perchè le dimensioni del mio pene in erezione non mi soddisfano.
Riguardo il "non scappellamento" il dottore mi ha subito diagnosticato una fimosi, e mi ha fissato un intervento per settembre.
Riguardo il dolore ai testicoli, mi ha fatto fare lo spermiogramma e l'ecocolor doppler. Dal primo esame, è venuto fuori che il mio numero di spermatozooi è leggermente ridotto (ha detto però di voler far rieseguire l'esame in un laboratorio più attrezzato prima di decidere cosa fare), mentre per quanto riguarda il doppler ne è venuto fuori che ho un varicocele di primo grado. Riguardo questa questione, il dottore mi ha detto di non preoccuparmi.
Per quanto riguarda le dimensioni, mi ha lo stesso rassicurato dicendomi che la dimensione del mio pene è LEGGERMENTE ridotta non devo preoccuparmi perchè un pene di 11 cm in erezione rientra assolutamente nella normalità.
Putroppo questo non mi ha rassicurato affatto.
Ora, siccome l'andrologo tornerà dalle vacanze a settembre, volevo chiederVI, se possibile, una serie di delucidazioni:

- Con la circoncisione, si può guadagnare qualcosa in termini di cm o mm? Il mio glande è completamente coperto da pelle, quindi non riesce ad aprirsi correttamente!
- Per le dimensioni, avete mai consigliato a vostri pazienti di utilizzare estensori del pene? Se si, hanno dato risultati?
- Ho notato, che quando premo con le dita sulla parte di pelle dove è attaccato il pene (mi sembra si chiami Monte Di Ercole), il mio pene si allunga di circa 3 cm. Ora, fino ai 16 anni, ero leggermente sovrappeso ed avevo da poco iniziato lo sviluppo (i primi peli sul pube, sulle ascelle e sul petto li ho avuti a 14-15 anni). Non è che questo abbia leggermente "coperto" il mio pene?? Ricordo che in quegli anni, riuscivo a malapena a tirare fuori la punta del pene, visto che sembrava quasi coperto del tutto. Come potrei ora ovviare al problema? Si può eliminare il grasso?
- Visto che continuo ancora a crescere (sia in altezza, che nella massa muscolare), non è che il mio pene, possa ancora crescere in dimensioni, visto che il mio sviluppo è iniziato in ritardo rispetto ai miei coetanei?

Grazie per le eventuali risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
intamto il grasso pubico le affossa le fa apparire il pene più piccolo come Lei giustamente ha sospettato.
Riguardo ad estensori , qui si entra nel campo della truffa
e non Le dico altro.
Cordiali saluti