Utente 139XXX
Buongiorno gentili dottori,
vorrei richiedervi un consulto.

Da qualche giorno sto monitorando (per pura curiosità) i miei valori di glicemia sia a digiuno che dopo pranzo.

Premetto che ho 25 anni, sono alto 1 metro e 78, e peso 107-108 kili (perciò ho una ventina di kili in più rispetto al mio peso forma).

Da qualche giorno sto utilizzando uno strumento per misurare la glicemia perchè, essendo parecchi anni che non faccio analisi del sangue, ed avendo la possibilità di controllarmi almeno la glicemia, ho deciso di fare questi controlli.

Ho notato che la mia glicemia appena sveglio (perciò completamente a digiuno) è sempre piuttosto alta, si parla di valori che vanno dai 90-95 ai 103-105, e ho notato che invece dopo mangiato (a distanza di mezzora/un'ora/due ore dal pasto) rimane sempre relativamente bassa, ossia attorno ai 120-130, superando difficilmente i 130-140... ieri sera ad esempio ho misurato la glicemia a tutta la mia famiglia (hehehe) dopo cena, e mentre genitori e zii avevano valori del tipo 135-140-150, io avevo 122...

Come posso considerare questi dati? Normali? Al limite della normalità? E' il caso che mi metta a dieta per pericolo di diventare diabetico?

Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Per prima cosa andrebbe eseguita una valutazione della glicemia a digiuno al mattino, da sangue venoso, presso un laboratorio di analisi. In ogni caso, il quadro ponderale, va adeguatamente corretto, agendo soprattutto sullo stile di vita e ,in particolare, sulla dieta e l'attivita' fisica.