Utente 170XXX
Salve, sono una ragazza di 27 anni.
Quando ne avevo circa 8 mi fu prescritto dal mio pediatra uno sciroppo a base di Flurbiprofene che mi provocò una tremenda orticaria protrattasi per più di 1 mese.
Da allora tutti i medici mi hanno sconsigliato l'uso di qualsiasi tipo di FANS.
Quando ne ho bisogno prendo il paracetamolo, ma per i dolori forti non ha molto effetto.
Siccome ho provato delle pomate e dei cerotti a rilascio prolungato a base di Diclofenac e non ho avuto effetti collaterali vorrei sapere se alla luce di questo potrei provare anche delle compresse per dolori osteoarticolari o se invece potrebbe essere rischioso.
Grazie Mille
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buongiorno.
Premesso che un'orticaria da singola somministrazione farmacologica non può durare un mese o più, dovrebbe fare un test di tolleranza per un FANS alternativo presso un Centro allergologico (il test viene programmato dopo una visita).
Saluti,
[#2] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La risposta alla Sua domanda era implicita in quanto già riferito.
Con una storia di eruzione orticarioide dopo assunzione di flurbiprofene l'indicazione è quella di fare un test in ambito ospedaliero perché, seppur con una bassa probabilità, esiste anche con altri FANS il rischio di ripetere l'esperienza passata - o di sviluppare reazioni più gravi. Tra l'altro, il diclofenac non costituirebbe il farmaco di scelta per un test di tolleranza.
Cordialmente,