Utente 158XXX
Buonasera,

Sono un ragazzo di 22 anni e da qualche settimana avverto tutti i giorni un fastidioso senso di oppressione al petto che a volte si irradia fino alla gola dando una sensazione di bruciore. Il dolore non è molto forte, ma dura anche 2 o 3 ore, per poi alleviarsi quando mi distraggo. Non aumenta durante l'esercizio fisico e non è presente al mattino quando mi sveglio. A volte è accompagnato da una lieve tachicardia.

Ne ho parlato con il mio medico che ha detto: "Secondo me il tuo cuore è a posto, ma se vuoi essere sicuro ti prescrivo un elettrocardiogramma". Mentre aspetto il lontano giorno dell'esame chiedo il parere a voi: potrebbe trattarsi di ansia oppure c'è la possibilità che sia un problema fisico? Preciso che sono un tipo piuttosto ansioso e ipocondriaco e che non credo di essere a rischio infarto (sono giovane, non fumo, non bevo, non mi drogo, il mio peso è nella norma, nessuno in famiglia ha avuto malattie cardiovascolari, ho la pressione e il colesterolo nella norma).

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la più comune causa dei sintomi da lei riferiti, considerata l'età, è data forse da una esofago-gastropatia. Utile comunque, l'approfondimento cardiologico, ma vedrà che risulterà tutto ok.
Saluti
[#2] dopo  


dal 2012
Grazie dottor Martino,

Volevo aggiungere che a volte si aggiunge un altro sintomo, piuttosto strano: non so come spiegarlo, ma è come se avessi la sensazione di dover sbadigliare... ha presente la sensazione che si avverte per pochi istanti all'inizio di uno sbadiglio? A volte quando ho il fastidio al petto mi capita di averla, ma senza sbadigliare veramente.

Altre volte, invece, sbadiglio molto frequentemente, e frequenti sono anche le eruttazioni. Per questo pensavo anche io ad un problema di reflusso o cose del genere oppure psicologico. O forse un prolasso mitralico? Mi scusi ma sono davvero ipocondriaco e a volte penso di avere le malattie più strane.

Grazie ancora.