Utente 103XXX
Salve vorrei sapere da medici cardiolgi che fine a fatto il sotalex80? NON SI TROVA PIù DA NESSUNA PARTE NESSUNO SA DARE UUAN RISPOSTA IN MERITO? SONO 25 ANNI CHE NE FACCIO USO NON VORREI LASCIARCI LE PENNE X UN FARMACO.QUALCUNO RISPONDA PERFAVORE VISTO CHE SIAMO TANTI A FARNE USO,O SIAMO TUTTI CARNE DA MACELLO????? GRAZIE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
guardi, lei trova in farmacia il sotalolo da 80 mg, gratuitamente e senza pagare neppure il ticket. Si tranquillizzi. Cordilaita'. Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio.il punto è se il sotalolo generico equivale al sotalex.il fatto che ne faccio uso da tanti anni,cosa mi cambia a livello di aritmie? visto che convivo con una doppia via nodale e le extra ventricolari e sopra ventricolari non ci faccio più caso visto che sono una parte di me.gli esami cardiologici dal test da sforzo a holter,e ecocardiografia sono risultati nella norma a parte la colesterolemia a 260 totale 47hdl 175ldl,non bevo, o smesso di fumare sono un po sedentario.Ma la mia grande paura rimane il sotalolo generico, e se non coprisse come il sotalex visto che ne prendo mezza x tre al giorno abbinato allo xanax0,50 solo la sera.cosa ne pensa? la mia età è 51. la ringrazio.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il sotalolo è un gran bel farmaco, utilissimo nei casi come il suo. Stia tranquillo, non vedo perché dovrebbe rimanerne privo. Cordialità. Cecchini
[#4] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio sentitamente della sua cortesia e disponibilità.le rispondo in merito ad una vecchia domanda che feci mesi fa in merito ad un doppia via nodale la quale mi suggeri di fare una ablazione via catetere in quanto il farmaco sotalex avrebbe potuto peggiorare il quadro clinico x le mie aritmie.Devo dire che che queste aritmie si manifestano a periodi più o meno intense,ma per il momento non mi anno creato " x fortuna" grossi problemi.le debbo dire in tutta sincerità che mi sono stancato di sentirmi dire va tutto bene non c'è nulla.MAH!! sono 30 anni che mi dicono le stesse cose e a parte i controlli che faccio holter,test da sforzo,ecocardiogramma, analisi del sangue,non sono in cura con nessun cardiologo,se non un aritmologo che conosco di vecchia data ed allora sento ogni tanto un suo parere.Voglio dire, va bene,meglio sentirsi dire va tutto bene che diversamente.MA IL MIO BETA BLOCCANTE potevano lasciarlo dove era"nelle farmacie"ma le multinazionali non guardano in faccia nessuno solo i loro interessi.cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei e' un paziente giovane. Se gli episodi aritmici fossero frequenti e prolungati pensi seriamente ad un intervento di ablazione. Tenga inoltre presente che se gli episodi fossero frequenti e prolungati, nonostante la terapia con sotalolo sarebbe da prendere in considerazione una terapia anticoagulante orale con warfarin (Coumadin). Cordialita'. cecchini