Utente 122XXX
Gentili dottori, desidaravo sottoporvi il seguente quesito. Due anni fa mi sono stati impiantati degli stand e mi sono stati prescritti, tra tanti medicinali, il Plavix e la Cardioaspirina. Mi è stato detto di interrompere il Plavix dopo diciotto mesi di terapia e dopo aver effettuato un test ergometrico da sforzo. Oggi ho fatto il test e tutto è andato bene. Ho chiesto al cardiologo se devo sospendere il Plavix e mi ha detto che è meglio non sospendere. Altri cardiologi, invece, dicono di sospendere. Chi ha ragione? Ripeto, non ci sono stati altri eventi e tutto procede al meglio. Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In effetti dopo molti mesi molti colleghi consigliano di sospendere il Plavix, non perché sia dannoso, anzi...
C'è il problema del piano terapeutico che va rinnovato di anno in anno e qualche USL può sollevare obiezioni. Se poi lei mi chiedesse: cosa farebbe lei al posto mio? Sarei pronto a risponderle che continuerei il Plavix anche a costo di pagarmelo di tasca mia.
Buona serata
Cecchini
www.cecchinicuore.org