Utente 180XXX
Egregi dottori, mio figlio ha 5 anni e da quando è nato ho sempre notato una curvatura a destra del pene. Ora gli ho fatto fare due visite ma mi hanno dato due diagnosi completamente differenti: uno mi ha detto che si tratta di un'asimmetria dei corpi cavernosi e un altro mi ha detto che si tratta di una rotazione in totum del pene. In entrambi i casi è necessario intervenire chirurgicamente ma si tratta di interventi completamente differenti.
cosa mi consigliate di fare??
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
personalmente sono contrario a chirurgia di raddrizzamento del pene primqa di sviluppo completo (21-22 anni), che nel frattempo fa ancora a tempo a sistemarsi.
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore.
Ma quindi come si può fare diagnosi differenziale?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La asimmetria dei corpi cavernosi e la rotazione in toto del pene sono la stessa cosa: L' una è la causa l' altra l' effetto. Giuro: parola di lupetto. Ergo nessuna diagnosi differenziale.
[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Però mi hanno spiegato gli interventi chirurgici:
l'uno prevede l'accorciamento del corpo più lungo, l'altro la rotazione dalla base.
NON SO!!!????