Utente 180XXX
Egregi dottori, mio figlio ha 5 anni e da quando è nato ho sempre notato una curvatura a destra del pene. Ora gli ho fatto fare due visite ma mi hanno dato due diagnosi completamente differenti: uno mi ha detto che si tratta di un'asimmetria dei corpi cavernosi e un altro mi ha detto che si tratta di una rotazione in totum del pene. In entrambi i casi è necessario intervenire chirurgicamente ma si tratta di interventi completamente differenti.
cosa mi consigliate di fare??
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
personalmente sono contrario a chirurgia di raddrizzamento del pene primqa di sviluppo completo (21-22 anni), che nel frattempo fa ancora a tempo a sistemarsi.
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore.
Ma quindi come si può fare diagnosi differenziale?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La asimmetria dei corpi cavernosi e la rotazione in toto del pene sono la stessa cosa: L' una è la causa l' altra l' effetto. Giuro: parola di lupetto. Ergo nessuna diagnosi differenziale.
[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Però mi hanno spiegato gli interventi chirurgici:
l'uno prevede l'accorciamento del corpo più lungo, l'altro la rotazione dalla base.
NON SO!!!????