Utente 183XXX
Sale sono stato operato da circa 20 giorni di ernia inguinale destra. Il post operatoria si è mostrato doloroso nei primi 3 giorni e nei giorni successivi c' stata una ripresa graduale con miglioramento del dolore sino ad oggi. Ho avuto un episodio dopo 8 giorni dall'intervento di febbre, che secondo il chirurgo che mi ha operato non è dipeso dall'intervento in quanto dopo un controllo effettuato, la ferita si mostrava perfetta. Oggi si mostra ben cicatrizzata e alla palpazione si può notare un cordone duro lungo tutto il taglio, che è più evidente mentre sono in piedi. Il problema è che durante un rapporto sesssuale, e in maniera più dettagliata, pochi secondi prima dell'eiaculazione ho provato un forte dolore durato più o meno un minuto nella parte inguinale e scrotale destra. Da cosa può dipendere? E' normale nei primi tempi subito dopo l'intervento? Devo evitare dopo 20 giorni dall'intervento di avere un rapporto sessuale? Se normale per quando tempo durerà questa sintomatolgia? Occorrerà effetttuare una terapia? Può essere indice che qualcosa non è andata perfettamente bene durante l'operazione?
Vi ringrazio anticipatamente
Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

i sintomi che lei riferisce potrebbero essere considerati normali.

il cordone dovrebbe dipendere in parte dalla ferita ed in parte potrebbe essere in relazione alla protesi posizionata.

il passaggio del funicolo spermatico (vasi arteriosi e venosi dotto deferente) vicino alla protesi può provocare questi disturbi.

ci vuole un pò di pazienza.

visti i limiti di una valutazione a distanza le consiglierei comunque un nuovo controllo dal chirurgo.

cordiali saluti buon fine settimana