Utente 109XXX
E' arrivato il momento dell'intervento, sono in lista di attesa (dovrei farlo a febbraio-marzo, non so dopo quanto tempo chiamano dopo la prima visita). Dopo le visite dell'anno scorso mi son affidato ora ad una struttura ospedaliera proprio per concludere (spero positivamente) questa piccola storia. Vi avevo già scritto in passato riguardo questo problema, ieri ho fatto la prima visita in ospedale tramite eco-color doppler ed è stata confermata la situazione dell'anno scorso: varicocele bilaterale, 4° a sinistra e 2° a destra :( Farò l'intervento radiologico tramite sondino e sostanza sclerosante (scleroembolizzazione mi pare si chiami). Il medico mi ha detto che è bello grande il varicocele a sinistra, io gli ho fatto comunque notare che è sempre stato così da quanto ricordi (certo, non ce l'avevo a 12-13 anni mi pare, almeno non credo, ma poi lo ricordo sempre così). I testicoli infatti sono comunque di dimensioni normali e in sede, quindi questo mi ha tranquillizzato, spesso rimangono piccoli. Comunque, con questo consulto vorrei chiedervi: di solito quanto dura, orientativamente, questo tipo di intervento? Può dare fastidio o far male? Ieri lì per lì non ho pensato a fare queste domande quindi volevo saperne un pò di più da voi (ho già letto il link a riguardo sul vostro sito ma non ho capito bene la durata). Non vedo l'ora di toglierlo, spero l'intervento riesca (lo dico solo perchè il medico ha detto che la vena è di 5 mm ma mi è sembrato ottimista lo stesso). Un cordiale saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la scleroembolizzazione dura,mediamente,circa 1 ora e non e' dolorosa.E' chiaro che laparola che vale e' quella dell'operatore.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Perfetto, quindi posso stare abbastanza tranquillo. Un'ultima curiosità, ieri il medico mi ha detto che come vena "veicolo" per il sondino viene usata quella del braccio, quale precisamente? Quella che si usa generalmente per le analisi o un'altra? Grazie ancora