Utente 180XXX
Buonasera. Vorrei un consulto riguardo l'esito dell'ecocardiogramma. Ho 26 anni e sono stato da pochi giorni sottoposto ad un intervento chirurgico di tiroidectomia quasi-totale. I giorni precedenti l'operazione sono stato sottoposto alle visite specialistiche pre-operatorie, e sul referto del ECG leggo:
ritmo sinusale, PR nei limiti, deviazione assiale sx.
BBdx incompleto onda Qin a VL<40ms compatibile con ipertrofia setto interventricolare.

Mi chiedevo se l'ecg è nella norma e cosa significano i termini devizione assiale e ipertrofia setto interventricolare.

Non ho mai sofferto di ipertensione anche se negli ultimi 4 mesi ho assunto 1/2compressa di inderal da 40 a causa degli sbalzi pressori e degli aumenti dei battiti cardiaci causati dal mio ipertiroidismo...può essere che in 4 mesi questo ipertiroidismo abbia mutato il cuore?
Vi ringrazio per ogni vostro consiglio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La deviazione a sinistra dell'asse elettrico potrebbe semplicemente essere legata alla Sua costituzione fisica.
Il sospetto di ipertrofia ventricolare sinistra limitata al setto, rilevata all'ECG va invece necessariamente confermato o escluso con un ecocardiogramma. Personalmente, comunque, la ritengo un'ipotesi abbastanza improbabile.
Cordiali saluti