Utente 145XXX
Gentili Dottori,

Da più di un anno e mezzo mi sono accorto di sentire i testicoli gonfi e appesantiti, ma stupidamente non ho VOLUTO dare peso alla cosa. Ora che sospetto di avere un varicocele ho preso appuntamento con un urologo per un consulto. Confesso con difficoltà di avere avuto sempre talmente tanta paura dei medici al punto da aver rifiutato per anni di sottopormi a visita per una fimosi che ho da sempre (in pratica a 28 anni compiuti non ho mai scoperto il glande e mi vergogno solo a scriverlo). Il mio timore è che durante la visita dall'urologo, il medico mi scopra il glande con quella naturalezza e disinvoltura comune a molti medici, al punto da farmi male o da rispedirmi a casa con il glande scoperto a contatto con il tessuto degli slip (ipotesi che mi terrorizza). Nel caso in cui questo si dovesse verificare, in che modo è possibile attutire il dolore causato dalla sensibilità? Chiedo scusa in anticipo qualora la mia domanda dovesse risultare assurda o banale.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la sua domanda è sensata. Come faremmo in altro modo a scoprire fimosi ed ipersensibilità? Si fidoi e verra tutto sistemato al meglio vedrà.m