Utente 155XXX
Salve.Gentili dottori in seguito a delle extrasistoli non frequentissime ma fastidiose ho deciso di fare prima l'elettrocardiogramma e poi l'ecocardiogramma.L'elettrocardiogramma è risultato normale mentre ecco l'esito dell'ecocardiogramma:

geometria normale

buona la funzione di pompa F.E 60%

asinergie regionali assenti

atrio sinistro non dilatato

apparato mitralico con lembi ispessiti con buona apertura valvolare e lieve prolasso del lembo anteriore

aorta normale con semilunari normali

camere destre nei limiti

lieve insufficienza mitralica tele sistolica.

Il cardiologo ha detto che l'extrasistoli potrebbero essere conseguenza di questo lieve prolasso mitrale,ma lui sospetta più che altro che derivino da problemi di stomaco.
Dottori vi chiedo questo:
in base al responso appena illustrato devo preoccuparmi?
Le extrasistoli possono essere causa di questo prolasso?
A lungo andare cosa potrà procurarmi questa cosa?
Vi ringrazio molto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
allo stato difficilmente un lieve prolasso mitralico può determinare una alterata funzione cardiaca, di certo esso rientra tra le valvulopatie da controllare in futuro almeno ogni 3 anni, mentre riguardo alle sue extrasistoli, effettivamente la causa infiammatoria gastrica rimane l'ipotesi più probante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Dottor Martino la ringrazio molto...Mi scuso ma volevo domandare ancora: con questa piccola anomalia posso continuare a bere un pò di vino (a tavola) e fare un pò di attività fisica o devo stare sempre molto attento? Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Non ecceda nel vino e negli alcoolici in genere, l'attività fisica non le darà problemi. Saluti