Utente 202XXX
Salve,
mi sono sottoposta a ecg nel quale mi sono state riscontrate "lievi diffuse anomalie della ripolarizzazione ventricolare (tratto S-T stirato). Non segni di insufficienza cardiaca". mi è stato consigliato di eseguire un test ergometrico, un ecocardio MB+ color doppler e uno sceening per talassemia.
Premetto che ho 32 anni e che da un pò di tempo accuso, alcune volte, un senso di pesantezza alla parte sx dello sterno, soprattutto nel periodo mestruale. Io ho attibuito questo problema allo stress, dato che in questo periodo sono sottoposta ad un carico di tensione eccessivo. Preciso inotre che, quando ho eseguito l'ECG, ero reduce da una gastroenterite e avevo assunto il giorno precedente dei farmaci antidiarroici.
Il cardiologo mi ha anche consigliato di fare delle indagini per valutare lo stato della tiroide.
Vorrei quindi sapere se ciò che mi è stato riscontrato potrebbe essere sintomo di qualche altra patologia più seria, e se si quale, o non devo preoccuparmi.
Grazie per la disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività +36
0% attualità +0
12% socialità +12
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

La dicitura di referto elettrocardiografico che Lei ha riportato è estremamente generica, non attribuibile a patologia organica specifica e spesso usata da alcuni colleghi per identificare quelle "varianti" elettriche che in assenza di altri segni, sintomi o esami strumentali alterati non identificano una precisa condizione di malattia.

L'indicazione all'Ecocardiogramma ed al Test da Sforzo mi sembra corretta per escludere l'ipotesi che le anomalie del tracciato siano espressione di una patologia cardiaca in atto.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la sua disponibilità e chiarezza.