Utente 202XXX
Buongiorno, sono un uomo di 35 anni.
Oggi ho ritirato gli esiti dello spermiogramma che mi è stato consigliato dal ginecologo di mia moglie, dopo 8 mesi di tentativi di concepimento.
Raccolta completa
Liquefazione incompleta
Colore grigio opalescente
Viscosità aumentata
Agglutinazioni assenti
Aggregazioni aspecifiche assenti
Ph 8,0
Volume 3,0 ml
Concentrazione spermatozoi 78 x100000000/ml
Numero totale spermatozoi 234 x10000000 ca
Motilità
Mobili progressivi rapidi (a) 5%
mobili progressivi lenti (b) 10%
mobili non progressivi (c) 20%
immobili (d) 65%
numero tot spermatozoi mobili progressivi (a+b) 35,1 x 10000000 ca
Morfologia
Normali 10%
anomalie della testa 58%
anomalie del tratto intermedio 20%
anomalie del flagello 8%
appendici citoplasmatiche 4%
spermatozoi mobili progressivi normoconformati 3,51 x 10000000 ca

TEST di CAPACITAZIONE
Volume 0,5 ml
Concentrazione spermatozoi 36,36 x10000000/ml
Numero tot spermatozoi 18,18 x 10000000 ca
Motilità
Spermatozoi mobili progressivi rapidi e lenti (a+b) 55%
numero totale spermatozoi mobili progressivi (a+b) 10 x 10000000 ca


Mia moglie è in ansia totale e la visita è ancora troppo lontana così Vi sarei eternamente grato se riusciste a darci una risposta!
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se sono state seguite le indicazioni recenti date dall'OMS, l'esame da lei fatto sembra indicarci solo una non perfetta motilità dei suoi spermatozoi.

Ma, oltre a questa affermazione, niente altro le possiamo dire di preciso se non quello di consultare ora in diretta un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste problemtiche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottor Beretta,
Innanzitutto La ringrazio per la tempestività della risposta.
Volevo chiederLe se la scarsa mobilità puó essere dovuta ad eventuali infezioni, qualora ce ne fossero, ed inoltre dal momento che mia moglie ha le ovaie multifollicolari secondo lei possiamo avere qualche possibilità nel concepimento naturale?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'ipotesi delle infezioni da lei sollevato deve essere tenuto ben presente dal suo andrologo, come il problema delle ovaie deve essere riconsiderato dal ginecologo della moglie.

Comunque, se desidera avere più informazioni dettagliate sui corretti rapporti tra andrologo e ginecologo in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Un cordiale saluto.