Utente 112XXX
Buonasera,

sono un ragazzo di ventiquattro anni e da qualche giorno, forse una settimana o dieci giorni, sento dolore al capezzolo destro.
Mi spiego meglio: non ho nessun rigonfiamento nella zona ghiandolare (mi successe in fase di pubertà, per entrambi i capezzoli, che mi si gonfiassero le ghiandole, ma la cosa svanì come era venuta dopo non molto tempo) ma noto solo che la punta del capezzolo è un po' più gonfia del sinistro. Ed è proprio quella che mi duole al tatto.

Il dolore quindi è localizzato unicamente sulla punta, e non all'interno. Del resto il rigonfiamento di cui parlo non è certamente eccessivo, ma si nota la differenza con il sinistro.

Cosa posso fare? A chi devo rivolgermi?

Ma soprattutto, nell'attesa, questa situazione può essere sintomatica di qualcos'altro?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
dovrebbe essere una evento transitorio su base ormonale, comunque se la sintomatologia persiste può eseguire una ecografia e poi eventualmente il suo curante la potrà indirizzare verso lo specialista di pertinenza.