Utente 210XXX
Salve, ho 33 anni e sono celibe. La settimana scorsa mi è stato diagnosticato (ecocolordoppler) un varicocele bilaterale di 3° grado a sx e 2° grado a dx. Ho effettuato prontamente uno spermiogramma che ha dato, a quanto pare, esiti confortanti. Vorrei capire se è necessario un intervento, o se potrebbe essere sufficiente monitorare il problema attraverso spermiogrammi a scadenze prefissate (ogni quanto?). Inoltre vorrei sapere se la palestra possa alterare ed in che misura il quadro emerso. Dalla visita urologica non è emersa nessun'altra patologia. Essendo l'urologo che mi ha visitato interventista, io temo "l'inutilità" attuale dell'intervento che ritengo, anche se non complesso, pur sempre un intervento con tutte le contro indicazioni. Vi riporto il risultato dello spermiogramma. Grazie in anticipo delle risposte.

aspetto: torbido
colore: bianco grigiastro
reazione (pH) 6.2
viscosità: lieve
volume 2.0 cc (3,5 gg di astinenza)
fluidificazione completa a 30'
Coagulo assente
sangue assente

numero di nemaspermi: 102.000 /mmc

A 2h
Elementi vivacemente mobili: 55%
Elementi scarsamente mobili: 20%
Elementi immobili: 25%

A 6h
Elementi mobili: 42 %

Indice di vitalità: 79%

Cellule tondeggianti: alcune
Leucociti: Rari
Corpi amilacei: Rari
Emazie: Assenti

Indice di Page e Houlding: 72.0

Morfologia
Normali: 88%
appuntite: 1%
arrotondate 1%
a due teste 2%
a due code 2%
con testa ipertrofica 2%
con testa ipotrofica 2%
con testa amorfa 2%

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
può essere percorribile la strada di eseguire dei monitoraggi costanti dello spermiogramma e del varicocele: diciamo inizialmente ogni 6 mesi per valutare se il quadro è in evoluzione e nel caso procedere all'intervento.
L'attività fisica soprattutto stare a lungo in posizione eretta o l'uso del torchio addominale possono aumentare l'entità del varicocele.

Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

all'età di 33 anni con un esame del liquido seminale , anche se fatto non in ambiente dedicato, sostanzialmente nella norma, ridiscuterei con il suo urologo l'indicazione data ad una eventuale correzione chirurgica.

Comunque, se desidera avere poi informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.