Utente 177XXX
Buongiorno dottore con la presente sono a richiedere il suo parere circa la situazione mia e di mio marito:
dopo vari tentativi nel cercare una gravidanza, abbiamo fatto diversi esami per cercare la causa della difficoltà, così per quanto riguarda me è tutto ok, a mio marito dopo varie visite è stato diagnosticato un varicocele di 3° grado, così lunedì 13/06 si è sottoposto a intervento di scleroembolizzazione. Informandomi su internet ho letto che dopo quest'intervento è necessario avere rapporti protetti x un pò di mesi a causa dei raggi. Quando però mio marito ha sottoposto la domanda al medico che ha effettuato l'intervento gli è stato detto di astenersi dai rapporti per 15gg e poi di riprendere l'attività normalmente senza altre precauzioni. Adesso io sono qui a chiederle il suo parere in merito a questa cosa...
Comunque so che non potrebbe succedere niente visto che a quanto ci hanno detto dopo l'intervento la spermatogenesi dovrebbe essere a terra!!
Attendo sue e buon lavoro!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

segua le indicazioni datele dal suo urologo e non si ponga problemi che non hanno una base reale e concreta per essere presi in considerazione.

Poi, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.