Utente 118XXX
Gentili medici,
e' sempre stato evidente il ruolo che lo sport ha sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari ma non mi e' mai stato possibile capire in che senso esso puo' impedire mutazioni pericolose del dna e il formarsi di un tumore.Per sport intendo non certo una partitella di golf ma un attività di medio-alta intensità e continua come puo' essere un qualunque sport di resistenza protratto per almeno un ora per 5 volte alla settimana.Vorrei sapere se questo co-fattore oltre ad una bilanciata alimentazione ed ad uno stile di vita adeguato rappresenta un antidoto scientificamente provato contro il tumore(o contro alcune forme ed altre no) oppure solo supposto ed in che modo aiuta a difendere l'organismo,grazie
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Esiste vastissima letteratura anche divulgativa e ci vorrebbe un volume per entrare nei dettagli

http://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce-il-rischio-di-morire-prematuramente-soprattutto-per-tumore-e-infarto

http://www.senosalvo.com/camminare_almeno_30_min_giorno.htm

http://www.senosalvo.com/fermi_tutti.htm

e come vede 5 ore alla settimana di attività fisica sono più che sufficienti