Utente 212XXX
buona sera, mio marito dopo 3 spermiogrammi con esito AZOOSPERMIA e un varicocele di 4 grado ha eseguito una biopsia testicolare durante l'operazione al varicocele con seguente esito:
A.BIOPSIA TESTIS SX
AZOOSPERIMA

DESCRIZIONE MACROSCOPICA:
frustolo di cm. 0.3x0.2x0.1. Materiale campionato in toto mediante allestimento di n. 1 inclusione/i in paraffina.

DIAGNOSI:
frammento di didimo con disordine nella polarità maturativa degli elementi germinali con lume zaffato di spermatociti e spermatidi.
Spermatozoi virtualmente assenti (rarissimi).
Lievissimo e focale ispessimento della zona della membrana basale.
Cellule di Leydig normorappresentate.
I quadri clinico laboristico ed istopatologico sono indicativi di "ipospermatogenesi".

Il medico ci ha detto che se vogliamo fare una icsi c'è un rischio elevato che il feto possa avere malformazioni.
Aspettiamo vostri consigli al più presto grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marcello Lorello
24% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Prima di tutto effettuerei una rimozione del varicocele poi dopo tre mesi rifarei uno spermiogramma e sperimocultura con antibiogramma.
Poi si valuteranno altre diagnosi o altre prospetticità.
Auguri.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
La ringazio, il varicocele l'ha rimosso circa una settimana fa, e durante l'operazione, nello stesso testicolo è stata fatta una biopsia testicolare.
[#3] dopo  
Dr. Marcello Lorello
24% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
mi invia l'esito della biopsia ?
[#4] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
DIAGNOSI:
frammento di didimo con disordine nella polarità maturativa degli elementi germinali con lume zaffato di spermatociti e spermatidi.
Spermatozoi virtualmente assenti (rarissimi).
Lievissimo e focale ispessimento della zona della membrana basale.
Cellule di Leydig normorappresentate.
I quadri clinico laboristico ed istopatologico sono indicativi di "ipospermatogenesi".
[#5] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
salve
"virtualmente assente" in questo ambito specifico è una fesseria metodologica. se gli spermatozoi ci sono, dato che per una ICSI ne bastano meno di dieci, vanno recuperati, congelati in azoto e usati per la PMA. essere predittivi , poi, sul fatto che una situazione del genere possa essere foriera di malformazioni fetali è estremamente azzardato e non poggia su basi scientifiche.
spero che il congelamento sia stato effettuato.
cordialmente
[#6] dopo  
Dr. Marcello Lorello
24% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Concordo pienamente con il Collega. Lo segua
[#7] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
purtroppo il congelamento nn è stato fatto... il dottore ci ha che nn poteva farlo...
Sono passati 10 giornidalla rimozione del varicocele e dalla biopsia testicolare, tra quanto potremmo fare una nuova micro-tese?
[#8] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
salve.
difficile dirlo. io aspetterei tre mesi minimo e mi assicurerei che il centro abbia un biologo con competenza elevata nella ricerca di spermatozoi e con possibilità di crioconservazione.
cordialmente
[#9] dopo  
Dr. Marcello Lorello
24% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Sono in accordo con il collega
[#10] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
mio marito ha fatto una nuova visita di controllo per la medicazione della ferita (dopo l'operazione al varicocele) e il medico ci ha suggerito di andare all'estero x una icsi con il seme di un donatore sano. La mia domanda è: è possibile che gli spermatozoi erano rarissimi appunto perchè la biopsia è stata fatta nello stesso testicolo nel quale è stato rimosso il varicocele? Tra l'altro il medico disse di aver trovato anche un'infezione... La speranza ormai è minima, anche perchè prima di operarsi ha fatto 3 spermiogrammi, tutti con esito AZOOSPERMIA. Siamo un po' confusi, anche perchè se per fare una ICSI bastano così pochi spermatozoi si sperava di poterne trovare magari tra alcuni mesi. Ma il medico di mio marito nn ci ha dato buone speranze, continua a dire che sarebbe meglio usare il seme di un DONATORE SANO.



ESITO:

"A.BIOPSIA TESTIS SX
AZOOSPERIMA

DESCRIZIONE MACROSCOPICA:
frustolo di cm. 0.3x0.2x0.1. Materiale campionato in toto mediante allestimento di n. 1 inclusione/i in paraffina.

DIAGNOSI:
frammento di didimo con disordine nella polarità maturativa degli elementi germinali con lume zaffato di spermatociti e spermatidi.
Spermatozoi virtualmente assenti (rarissimi).
Lievissimo e focale ispessimento della zona della membrana basale.
Cellule di Leydig normorappresentate.
I quadri clinico laboristico ed istopatologico sono indicativi di "ipospermatogenesi".
[#11] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
io rimango del mio parere. il suo medico avrà le sue ragioni.
il punto è: rarissimo e virtualmente assente è un diagnosi "criticabile". serve solo a incasinare.
cordialmente
[#12] dopo  
Dr. Francesco Ciociola
24% attività
4% attualità
12% socialità
()
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile signora, l'intervento di varicocele ha un senso se dopo almeno 2 cicli completi di spermatogenesi si effettua una biopsia testicolare, che nel vostro caso richiede quasi inesorabilmente una Micro-TESE.

domanda, quanti anni ha la signora??
[#13] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
io ho 30 anni e mio marito 29
[#14] dopo  
Dr. Francesco Ciociola
24% attività
4% attualità
12% socialità
()
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
ritengo percorribile la attesa di 6 mesi dall'intervento e la MicroTese mono-bilaterale.

cordialità
[#15] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara signora,

l'esame istologico testicolare sembrerebbe offrire alcune possibilità di recuperare chirurgicamente alcuni spermatozoi per una ICSI ed avere un figlio con i caratteri genetici di suo marito. Se nel tentativo di recupero chirurgico (TESE o microTESE in ambiente specializzato) si trovano abbastanza spermatozoi una parte potrebbe essere crioconservata per tentativi futuri.
Il "viaggio all'estero" per una icsi con spermatozoi di donatore mi sembra il proporre una soluzione "estrema" senza aver potuto verificare concretamente altre possibilità concrete intermedie.
veda qualcosa su www.andrologia.lazio.it
cari saluti
[#16] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno, volevo comunicarvi che dopo 2 icsi con seme ottenuto da una microtese sono incinta.. vi ringrazio infinitamente per i vostri consigli.
Saluti
[#17] dopo  
Dr. Francesco Ciociola
24% attività
4% attualità
12% socialità
()
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
congratulazioni

[#18] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
grazie.. mi chiedevo se mio marito può fare ugualmente qualche cura per provare in futuro ad aver figli naturalmente. Noi abitiamo a verona, sapete indicarci degli specialisti validi in zona? grazie.
[#19] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Gentile lettrice,

l'analisi della vostra storia, del vostro percorso determina una riflessione delicata e cioè che ad oggi non esistono cure che possano modificare le caratteristiche del tessuto testicolare come riportate.

Concordo con la idea che le prospettive future potrebbero fornirci nuove strategie terapeutiche...ma l'argomento è molto delicato.
Quindi sempre un contatto periodico con l'andrologo sarà certamente di conforto.

cordialità
[#20] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Salve abbiamo sentito parlare di microchirurgia per ricostruire le vie seminali... Ma nn sappiamo a chi affidarci, vorremo una equipe esperta, vorremmo sapere se si deve pagare qualcosa, i tempi di attesa e le percentuali di riuscita. Vi ringraziamo. Saluti.
[#21] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Scusatemi, che esame bisogna fare per sapere che tipo di azoospermia ha mio marito? E se quindi è possibile una ricostruzione delle vie seminali? Noi siamo di verona a chi possiamo rivolgersi? Vorremmo un dottore molto esperto.