Utente 164XXX
Buongiorno,
premesso che andrò presto a farmi visitare dal mio medico di base (forse già stasera, impegni lavorativi permettendo), volevo chiedervi un parere su quanto segue:

da alcuni giorni (3 giorni per l' esattezza) avvertivo un certo fastidio sul lato sx del pene e ieri sera ho notato che proprio in quella zona ho una piccola vena piuttosto in rilievo e di colore molto scuro rispetto alle altre.
Negli ultimi due giorni, poi, ho avuto anche temperatura corporea un po' superiore alla mia media. Intendo dire che mi sento "caldo" e sudo parecchio la notte. In realtà, quando mi provo la febbre la temperatura oscilla tra i 36,8° e i 37,2°. Non so se si possa parlare di febbre insomma. (Stamattina in realtà la temperatura era addirittura 36,4°, però spesso a sera arriva appunto attorno ai 37°C.)
Non credo che questa infezione influenzi l' attività sessuale, perchè ho fatto sesso l' ultima volta l' altro ieri senza problemi.

Volevo sapere, ad ogni modo, di cosa potrebbe trattarsi e se il problema potrebbe giustificare una certa urgenza (mi recherei dunque al pronto soccorso) o se posso aspettare di passare dal mio medico.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Potrebbe trattarsi di stress cutaneo a livello del pene, da attività sessuale prolungata. Difficile dire altro da qui se non che è difficile vedere una relazione con la temperatura corporea. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Grazie.

[#3] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dottore,
volevo solo segnalare che in effetti oggi la febbre è scomparsa e dunque, come lei diceva, non aveva evidentemente correlazione col disturbo.
Il bruciore però persiste ed è diventato ancora più fastidioso, tanto che stanotte mi ha tolto il sonno, espandendosi anche alla zona inguinale.
Però quella vena superficiale che mi sembrava "brutta" oggi sembra meglio.

In questo senso, lei non pensa che l' infiammazione possa anche essere dovuta all' infiammazione di quella stessa vena? Perchè appare più scura delle altre?

Grazie ancora per l' attenzione.


[#4] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Visto il persistere della sintomatologia locale, Le suggerisco di farsi visitare da uno specialista in carne edc ossa. Cordiali saluti