Utente 215XXX
Buongiorno Dottori,

ho dei dubbi in merito alle conseguenze dell'intervento di idrocele e varicocele al quale dovrò sottopormi e come agire per mancata gravidanza mi chiedo se possa essere legato a quanto diagnosticato di seguito.
Sono sposato e da un anno e mezzo cerchiamo un bambino che non arriva, nonostante l'intesa sia perfetta e non c'è nessun problema funzionale.
Mia moglie ha anche fatto visita, tampone ed altri controlli e tutto pare nella norma.
Premetto che ho avuto un ritardo allo sviluppo di qualche anno per ipotiroidismo trattato con terapia sostitutiva e dopo qualche anno si è totalmente risolto.
Su richiesta dell'urologo a cui mi sono rivolto per la mancata gravidanza ho fatto un I° spermiogramma dove si evidenzia: oligozoospermia media astenozoospermia lieve teratozoospermia elevata leucospermia

Ho eseguito un'ecocolordoppler che ha evidenziato: idrocele dx varicocele sx di II°grado (per i quali è consigliata correzione chirurgica). Ho eseguito al contempo terapia antibiotica ed a distanza di un mese dalla stessa un'altro spermiogramma che ha evivenziato:
oligozoospermia media elevata
astenozoospermia media
teratozoospermia elevata.
Credo che si evince un peggioramento nonostante l'infezione evidenziata dal 1°spermiogramma sia scomparsa ed io mi chiedo perché questo peggioramento?
Inoltre la correzione chirurgica dell'idrocele e del varicocele può solo migliorare il quadro clinico o non è da escludere un peggiramento ulteriore, se quest'ultima ipotesi è da prendere anche in considerazione, sarebbe il caso di congelare un campione di sperma o procedere con la procreazione assistita prima dell'intervento stesso?

Spero di avere presto risposte ai miei interrogativi.
In un secondo il mondo sembra crollarmi addosso.
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
intendiamoci un varicocele di II grado clinico si opera, di II grado ecodoppler no, idroceli grandi si operano, quelli medio piccoli no.
Detto questo uno spermiogramma è fatto di numeri, e se ne fanno semprte 2, che3 ha fluttuazioni (alti e basdsi) di suo, senza per questo parlare di peggiortamenti.
Poi quando si opera varicocle cdon qualsiasi tecnica migliora nel 70% dei casi, rimane uguale nel 28% dei casi, peggiora nel 2%.
L' interventi di varicocvele è inoltre ammesso se esami ormonali sono ok.
[#2] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,

1)La correzione del varicocele è indicata in caso di alterazione dello spermiogramma;
2)Esistono fisiologiche variazioni fra spermiogrammi eseguiti in momenti diversi, in diversi laboratori ecc. senza che questo stia a significare un miglioramento od un peggioramento della situazione (infatti in alcuni casi si consiglia di fare una media di tre spermiogrammi per avere un quadro più o meno attendibile).
3) Il migliormaneto dello spermiogramma è tanto più evidente quanto più precoce è la correzione (consideri che come le sarà stato detto si forma all'epoca della pubertà); in altri casi meno frequenti si può verificare una stabilizzazione o addirittura un peggioramento.
4)Se non ci sono problemi al testicolo controlaterale la crioconservazione in questa fase è un eccesso.
5)Il nostro principale obiettivo è il concepimento naturale le altre alternative vanno considerate sempre come secondo approccio.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se poi desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.