Utente 141XXX
salve, mi chiamo Manuela, ho 37 anni ed ieri, in spiaggia, ho avuto un malore. Avevo appena finito di mangiare un gelato (peraltro gustandolo lentamente tanto da suscitare l'ilarità dei miei amici che l'avevano divorato mentre io lo lasciavo sciogliere in bocca) quando ho avvertito un leggero malore che neanche saprei descrivere. Il tempo di alzarmi dalla sedia e ragionare se fosse meglio andare alla toilette o se stendermi su un lettino, ho vomitato il gelato (chiedo scusa per la descrizione esplicita, ma ritengo sia necessaria per spiegare bene la situazione) ed ho perso i sensi per alcuni secondi. L'ultima immagine che ricordo è stata quella del momento del vomito poi ricordo di aver aperto gli occhi e di essermi trovata stesa sullo stabilimento. Lo preciso perchè, soffrendo di pressione bassa, sono svenuta altre volte,ma ricordo la sensazione di annebbiamento provata prima, mentre ieri non l'ho avvertita assolutamente. Ho ingerito acqua e zucchero che ho immediatamente vomitato di nuovo. Quindi ho avvertito una sensazione di diffusa deblezza, associata a dissenteria, calmatasi dopo poco. Ho deciso di recarmi alla guardia medica dove mi hanno detto che si tratta di un virus intestinale che sta girando, ma sono perplessa. Mi hanno fatto stendere per un po' e detto di bere molto e così ho fatto seppur molto scetticamente in quanto so che bere, in caso di vomito, è sconsigliato, ma mi sono affidata ai medici. Ero molt debole, intendevo tornare a casa , ma mi sono dovuta fermare più volte a causa di diffusa debolezza e senso di fatica associato a qualche giramento di testa (purtroppo il paese in cui mi trovo prevede scale e tratti a piedi obbligatori, senza possibilità di optare per mezzi di trasporto). Arrivata finalmente a casa mi sono messa a letto. Circa un paio d'ore dopo il malore ho vomitato acqua e nella notte si è verificata ancora la diarrea. Oggi mi sento meglio, ma ancora molto debole. Vorrei un parere. Secondo voi si tratta di virus o di una congestione/indigestione? Aggiungo quale dettaglio importate che ieri la giornata è stata caldissima, che a pranzo (tre ore prima del gelato) avevo consumato un'insalata di mare e che non ho assolutamente fatto il bagno dopo il pasto. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei descrive sono piuttosto suggestivi di una tossinfezione alimentare probabilmente dovuta alla insalata di mare .
La diarrea ed il vomito hanno la funzione , tra l altro, di eliminare i batteri che lei ha ingerito. La cosa si risolve da sola, di solito, nel giro di 2-3 gg.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la gentlissima risposta. Effettivamente dopo un paio di giorni è completamente scomparsa anche l'astenia. Quel che mi ha preoccupato è stato lo svenimento.
Buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lo svenimento che lei ha presentato era su base vaso vagale con molta probabilità
: un calo brusco della frequenza cardiaca o della passione arteriosa o di entrambe, legate probabilmente oa llo stimolo freddo del gelato o della incipiente tossinfezione.
Nulla di grave comunque.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio infinitamente per la consulenza e Le auguro buona giornata!