Utente 125XXX
Buongiorno, mia figlia di 15 anni, il giorno 15-09-2011 a fatto il richiamo dose trivalente ( dif. tetano pertosse acel.) adulti piu' antimeningococco c . Quando siamo andati a farle prima io e mia moglie abbiamo spiegato alla dottoressa che in famiglia ci sono casi di intolleranze medicomentose importanti ( es. il fratello di mia moglie con 1 goccia di novalgina va in coma ) la dottoressa ci ha tranquillizzati che non c'era pericolo ,per scrupolo a consultato anche la dottoressa responsabile , il fatto è che subito dopo la seconda vaccinazione mia figlia a detto mi gira la testa a piegato la testa di lato le pupille si muovevano continuamente si è irrigidita e sono cominciate le convulsioni dalla sedia l'abbiamo fatta scivolare adagiandola sul pavimento le convulsionni sono continuate per circa 1 minuto hanno chiamato la dottoressa mia figlia si è ripresa improvisamente dicendo cosa è successo? su tutto il corpo gli sono uscite delle macchie bianche, la dottoressa gli ha misurato la pressione 120-80 l'abbbiamo lasciata sul pavimento tremava dal freddo dopo 5 minuti la dottoressa l'ha fatta sedere sulla sedia , gli ha portato un po' di acqua con lo zucchero poi siamo rimasti in sala d'aspetto circa 40 minuti a bevuto un cappuccino con la briochepoi ci hanno fatto andare a casa mia figlia era stanca e l'occhio dx era rosso . Volevo sapere se quanto accaduto potrebbe creare disturbi piu' o meno gravi a mia figlia ed eventualmente dobbiamo portarla a fare visite di accertamento. La dottoressa ci ha detto che sicuramente tutto è accaduto perche mia figlia era agitata , voi cosa ne pensate?
Resto in attesa di una VS. risposta grazie buona giornata Flavio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera.
Per esprimere un'opinione bisognerebbe aver assistito, ma per come descrive i fatti sembrerebbe che si sia trattato di una crisi di panico. E' possibile che la ragazza abbia in qualche modo "respirato" il clima d'ansia intorno a lei e sviluppato di conseguenza quella reazione (ovviamente inconscia e incontrollabile).
Saluti,