Utente 215XXX
Gentili dottori, vi scrivo per avere qualche rassicurazione.
Da qualche tempo, circa un paio di mesi, soffro di extrasistole. Le ho sempre avute nel corso della vita ma tipo una, due volte al mese, ora vado a giorni, a volte non ne ho ed a volte ne ho anche 20/25 nell'arco della giornata; lunedì (e solo lunedì) ho avuto tre "raffiche" da 1 extrasistole ogni 2/3 battiti per anche 10 secondi.
Il problema è che a volte mi sembra di sentire i battiti non ritmici, per fare uno stupido esempio, anzichè tumtum, tumtum mi sembra di sentire tipo 3/4 colpi di fila, poi una pausa...robe così (so che la descrizione è banalissima).
Sono stato auscultato più volte da vari medici (non da cardiologi ma non credo che faccia differenza), battito regolare, tutto ok, pressione prefetta, c'è da dire che nei momenti in cui sono stato visitato non avvertivo nulla di strano.
Ho anche una sensazione di leggera pesantezza, come un nodo alla bocca dello stomaco, ai polmoni (ho sempre un pochino di catarro ed a volte come il raspino, anche se alla fine respiro bene e non ho tosse, la provoco io a volte perchè mi da fastidio questa leggera pressione al petto).
Ho avuto anche dei capogiri, ultimamente sono passati quasi del tutto anche se negli ultimi due giorni sono tornati a farsi sentire. Infine ho avuto dei dolori fastidiosi ma non forti al petto ed a volte, come oggi, formicolio al braccio sx.
Il medico mi ha dato delle pastiglie per il reflusso, non è cambiato nulla a parte che non ho più bruciori di stomaco.
Ho fatto gli esami del sangue, tutto ok, una tac per i capogiri (risultata tutto ok) e l'altroieri un elettrocardiogramma; l'ecg è stato fatto per la visita dell'AVIS, dato che sono donatore, come saprete gli esiti arrivano per posta un mesetto dopo quindi non so come sia andato.
Il medico finito l'esame mi ha detto " a posto, può andare", credo che se ci fosse stato qualcosa l'avrebbe visto.
Anche li sono stato auscultato, tutto ok.
Ora, domani devo partire, sto via 3 giorni all'estero, vado in auto a fare una mini-vacanza.
Alla luce dei fatti e degli esami svolti...posso partire tranquillo? eventualmente cosa potrei fare al ritorno per indagare meglio (se il mio medico lo riterrà opportuno?).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quelle che lei descrive con molta probabilita' sono extrasistoli. LA maggior parte di queste, seppure fastidiose, sono assolutamente innocenti.
Per un migliore inquadramento programmi un esamhe Holter delle 24 ore, dal momento che nessuno e' mai riuscito a "cogliere" queste aritmie duramnte l'ascoltazione o l' ECG.
Si tranquillizzi, tuttavia
cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Velocissimo nella risposta, grazie mille!
Anche poco fa, ho contato apposta: due battiti, una extras, due battiti una extras (così per 3 volte).
Settimana prossima allora vado dal medico e gli chiederò di farmi fare l'holter, in maniera tale da farmi stare più tranquillo.
Allora parto senza problemi?
Ho letto che le extrasistole sono legate molto a fattori nervosi (ed io lo sono), ma volevo chiederle, è normale che vengano anche in momenti di assoluta calma (tipo davanti alla tv) o in momenti in cui non si sta assolutamente pensando a come batte il proprio cuore (poco fa stavo controllando come procedeva la cena e l'ultimo dei miei pensieri era il cuore)?
inoltre ho notato che disteso non mi vengono praticamente mai...
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Penso proprio che l'ansia le giochi brutti scherzi. Parta tranquilllo e non pensi al cuore.
Saluti
cecchini
[#4] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Me lo dicono tutti , un suo collega proprio su questo sito, il mio medico, mio papà...sarà che mia mamma era cardiopatica, magari è per quello che mi faccio tutte queste paranoie...comunque cercherò di darvi ascolto, è incredibile come il cervello possa giocare brutti scherzi!
La ringrazio e le auguro un buon fine settimana!
[#5] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Dottore scusi, un'ultima domanda che mi è venuta in mente ora:
Sono una persona particolarmente sportiva, pratico boxe thailandese, cammino molto, bicicletta e basket quasi tutte le settimane.
Proprio negli ultimi mesi avverto pesantezza nelle gambe, è come se fossero sempre stanche.
Inoltre a volte ho dei crampi, sopratutto quando mi rilasso; ad esempio l'altro giorno sono andato al lavoro in bicicletta (sono 20km fra andare e tornare), la sera avevo i crampi ai polpacci.
Mangio la verdura ma non mangio la frutta, se mangio 2/3 frutti al mese è tanto ed è sempre stato così.
Ho letto che una carenza di potassio può provocare delle extrasistole, dice che è meglio far presente al medico di questi crampi/fastidi alle gambe? magari c'è una carenza di potassio che è la causa delle cose, no?
La ringrazio in anticipo e questa volta la saluto davvero, buona serata!
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se quella è la sua paura chieda al suo medico dimprescriverle unapotassemia, o più semplicemente aumenti l assunzione di frutta. Non è forse più semplice?
Saluti
Cecchini
[#7] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore, le scrivo perché sono in un momento di particolare disagio.
Come le avevo detto mi trovo all'estero, per la precisione in Germania (sono a vedere una partita di calcio).
In questo momento sento i soliti formicolii alle braccia che le dicevo, inoltre ho dei dolori al petto in zona cuore, non troppo forti ma fastidiosi, inoltre faccio un pó fatica a respirare; non ho extrasistole per ora. Sono molo agitato, cosa faccio, cerco di non pensarci? Avendo fatto l'elettrocardiogramma mercoledì è impossibile che abbia in corso qualcosa, giusto? Ho anche pesantezza allo stomaco...
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beato lei che è in vacanza. Io sono a lavorare. Se è preoccupato vada all ospedale tedesco più vicino. Siccome non è gratuito e dovrà pagare, sicuramente le passeranno tutti i disturbi
Arrivederci
Cecchini
[#9] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Dalla sua divertente risposta deduco che non devo preoccuparmi...la ringrazio ancora, buona serata!