Utente 190XXX
Salve a tutti,
Sono un ragazzo di 18 anni, a gennaio sono stato operato per la rimozione di mezzi di sintesi per una frattura a tibia e perone altezza caviglia dx, subito dopo l'intervento ricordo che accusavo dolore ai testicoli e mi sono sforzato di urinare per avere la dimissione dall'ospedale. Dopo circa 1 mese mi sono comparsi dei linfonodi inguinali bilaterali, quello dalla parte della gamba un po' più gonfio.
Dopo approfondimenti cure di antibiotico e altro mi è stato detto che sono linfonodi reattivi, ora a distanza di mesi li ho ancora delle stesse dimensioni e in più tra l'inguine e l'ombelico accuso come un senso di pesantezza e di rigonfiamento ma che non si nota, è un fastidio che parte da sopra l'inguine e che arriva quasi al fianco destro. Mesi fa il mio medico ha detto che non si trattava di nulla, ma io ho sempre questo fastidio, potrebbe essere un ernia ?
Grazie mille per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La descrizione non sembra corrispondere in prima ipotesi ad un' ernia quanto piuttosto in effetti a quanto è stato rilevato ovvero linfonodi, la risposta definitiva tuttavia puo' nascere solo da una visita chirurgica mediante la quale si verifichera' l' eventuale presenza dell' ernia.Auguri!
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Innanzi tutto la ringrazio per la risposta Dr Andrea!

Quindi questo dolore lo possono causare questi linfonodi reattivi? E' possibile che a distanza di 10 mesi non sono ancora regrediti? Ho proprio un senso di gonfiore e di disagio, soprattutto quando faccio sport o quando mi sforzo in qualche attività.

Grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, è possibile, dipende dallla causa a monte. Prego.