Utente 153XXX
Buonasera,
mio marito da circa quindici giorni ha forte dolore alla mano e al polso sinistro.
Dopo aver preso per qualche giorno degli antinfiammatori, il medico gli ha detto di effettuare una RM.
Questo è l'esito:
non evidenti alterazioni del segnale RM a carattere focale o diffuso a carico dei segmenti scheletrici in esame. Conservata monfologia della fibrocartilagine triangolare e del segnale RM.
Esiti distrattivi a carico del legamento collaterale ulnare, con ispessimento ed edema dello stesso,
Nei limiti le rimanenti strutture muscolo-tendinee e capsulo legamentose.
Utile confronto con l'obiettività clinica.
Abbiamo fatto vedere la risonanza al medico di famiglia che ci ha parlato di distorsione.
Sono passati 5 gg dal ritiro dell'esito, mio marito sta mettendo dei cerotti sulla parte dolorante, ma nulla.
Che fare? Ha difficoltà a guidare e a fare forza con la mano.
Grazie per l'interessamento

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Occorre ricordare che la RMN non ha nessun significato clinico da sè sola ma acquista rilievo solo quando va a completare la visita specialistica, andandosi ad aggiungere alla storia clinica del paziente, alla descrizione dei suoi sintomi e ai segni clinici che possano essere emersi dalla visita stessa.
Una RMN del polso impone che sia visionata da un ortopedico, meglio ancora se esperto in patologie della mano. E' possibile che sia necessaria una immobilizzazione temporanea, da rimuovere solo per eseguire terapie fisiche appropriate, ma non mi aspetto dai cerotti vantaggi maggiori di quelli ottenibili con gli antinfiammatori per bocca che già Suo marito ha preso per 10 gg.
E' necessario cheSuo marito si rivolga quindi a un ortopedico esperto in Patologie della Mano. Può trovare qui http://www.sicm.it/soci_ita.html gli Specialisti della Sua regione, anche se limitatamente a quelli iscritti alla Società, con indicate anche le strutture pubbliche presso le quali lavorano.
Ci tenga aggiornati, se vuole, sulla risposta che riceverà dalla visita diretta.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie infinite per la risposta celerissima, ho visionato il sito da lei consigliato e nella mia regione (Lazio) c'e davvero l'imbarazzo della scelta. Intanto che fissiamo una visita, mi consiglia qualcosa in particolare, tipo un "tutore" per tenere la parte a riposo?
Grazie ancora.
La terremo informato.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Per consigliare un tutore bisogna anche sapere la diagnosi e sinceramente acquistare un tutore che poi lo specialista dirà di buttare è davvero un peccato. C'è però una cosa che Suo marito può fare: recarsi in un negozio di articoli sportivi, tipo Dec@t-l-on, e provare la polsiera che indossano i ragazzi che usano i pattini in linea. Con una spesa di circa 20 euro ha un sostegno (anzi due, perché ovviamente li vendono in coppia) per il polso che potrebbe risultare utile, almeno fino alla visita del chirurgo della mano. E' bene provarlo prima, perché fissa il polso in una leggera estensione, mentre sul piano frontale non immobilizza come farebbe un tutore, ma in qualche caso dà fin da subito un certo sollievo. Ovviamente non va usato per guidare!
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,
la ringrazione per la precisazione.
Sono riuscita ad ottenere una visita specialistica (grazie al sito da lei consigliato) per domani pomeriggio.
La terrò informato.

Cordiali saluti e buon lavoro.
[#5] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,
mio marito è andato dall'ortopedico e dopo aver diagnosticato un'ipotetica stenosi ulnare, gli ha prescritto per due settimane Lyrica 75 mg e un'elettromiografia degli arti superiori comparativa.
Ps: io la settimana prima, con esame elettromiografico ho scoperto di avere il tunnel carpale della mano destra.

Vi aggiornerò con l'esame elettromiografico.

Grazie
[#6] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Buona sera,
questa mattina mio marito ha effettuato l'elettromiografia richiesta dall'ortopedico, da cui è emersa una sofferenza del nervo ulnare sinistro al passaggio al gomito.
Preciso che dopo 14 gg di trattamento con Lyrica 75 mg, non ha ottenuto nessuna attenuazione del dolore.
Ora gli è stata prescritta una risonanza magnetica al gomito, è possibile che ciò che è risultato nella RM al polso sia collegato a ciò che è stato trovato oggi?
Grazie ancora per l'aiuto prezioso che ci date.

Buonasera
[#7] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il referto della RMN al polso descriveva "Esiti distrattivi a carico del legamento collaterale ulnare, con ispessimento ed edema dello stesso". Questa è una situazione localizzata nel polso.
Se si sospetta una sofferenza dell'ulnare al gomito questa può essere dovuta a un problema al gomito, ma non in relazione a quanto riscontrato al polso. Comunque è preferibile per Lei porre le domande che Le vengono in mente all'ortopedico che sta seguendo Suo marito, perché ha sicuramente maggiori elementi per risponderLe di quanti ne possiamo avere noi a distanza.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera, ho ritirato la risonanza magnetica del gomito, e questi sono i risultati:

Esame Rm eseguito con apparecchiatura a basso campo magnetico (0,18 T). In relazione al quesito clinico si rilev aspetto ispessito in assenza di soluzioni di continuo del legamento epitrocleo-olecranico con associata sfumata tendinopatia inserzionale del flessore ulnare del carpo: concomita modica quota di versamento in corrispndenza del canale epitrocleo.olecranico.
Non evidenti iperintensità patologiche del segnale a carico delle restanti componenti mio-tendinee rientranti nel campo di studio.
Nella norma i legamenti collaterali.
Non versamenti intrarticolari.
Non distensioni delle borse articolari.

Che significa per chi non parla "medichese"?
L'appuntamento con l'ortopedico è tra due settimane, vorremo sapere qualche notizia in più

Grazie ancora
[#9] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il referto descrive la presenza di situazioni (ispessimento del legamento epitrocleo-olecranico, versamento nella doccia dove scorre il nervo, sofferenza dell'inserzione tendinea del muscolo flessore ulnare del carpo) che possono concorrere in vario modo a comprimere il nervo ulnare, come sospettò l'ortopedico (Suo post del 14 ottobre)
A questo punti l'Ortopedico integrerà quanto emerso dalla visita con i risultati dell'elettromiografia e quelli della RMN e saprà indicare diagnosi e terapia.
Cordiali saluti