Utente 109XXX
Egr. Dr.
Il 14 c.m. sono stato punto da due vespe,(non ho trovato il pungiglione, per questo credo fossero vespe) non è la prima volta(credo 8/9 nell’arco della vita) l’ultima circa 1 mese fa sul dorso del piede,con reazione quasi nulla. L’altro giorno sono stato punto sul lobo esterno dell’orecchio sinistro e sulla sopracciglia destra,circa un cm. più sopra. La reazione è stata diversa. Sulla sopraciglia il gonfiore si è esteso sulla palpebra e sotto l’occhio dove si formano le cosiddette borse e anche sulla parte esterna dell’occhio per un diametro totale di circa 5 cm., senza,però,interessare l’occhio, nel senso di non essere costretto a tenerlo chiuso. Il gonfiore ha smesso di aumentare dopo le 36 ore .Sul lobo dell’orecchio,invece,la reazione è stata molto contenuta per il gonfiore, meno per il dolore che a distanza di 48 ore se mi tocco sento un poco di dolore.
Domanda:Devo considerare eccessiva la reazione sull’occhio e quindi rivolgermi ad un allergologo per una immunoterapia specifica perché la prossima volta potrebbe essere pericolosa?Oppure la eccessività,se lo è stata, della reazione è dovuta al punto più delicato?
Grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
L'episodio in cui è stata interessata la zona perioculare appare compatibile con una reazione "locale estesa". Le reazioni di questo tipo non vengono trattate con l'immunoterapia specifica anche se i test allergometrici dovessero risultare positivi. Nel suo caso, quindi, i test allergometrici possono solo aiutarla a capire se la reazione sia su base allergica o meno.
Cordiali saluti,