Utente 226XXX
salve a tutti.circa due mesi fa mia moglie aveva la candita,e durante un rapporto sessuale me la sono attaccata pure io.lei da 1 mesetto circa nn a piu niente mentre a me era andata via poi 5 giorni fa durante un'altro rapporto sessuale mi è rivenuta stavolta anchè con delle picco chiazze rosse.mentre mia mogli nn a niente.perchè.sono io il colpevole.poi potete spiegarmi due cose,la prima è che analisi posso fare per determinare l'origine.secondo intanto che cura mi consigliate,perchè mi da molto plurito e mi fa male.io ci sto mettendo gentilan beta.per favore rispondetiemi il prima possibbile.grazie di cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

fatta la premessa che in questo sito non si fanno diagnosi e non si danno terapie a distanza, il primo consiglio che le posso dare è quello di interrompere l'applicazione della pomata da lei indicata che, se effettivamente presente una infezione da Candida, lei può avere un aggravamento dei sintomi.

Secondo consiglio poi è quello sentire, senza perdere altro tempo prezioso, in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota lo specialista che lui le indicherà eventualmente di consultare.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,in presenza di una candidosi,entrambii partners della coppia devono essere messi in terapia e non mi sembra che Lei abbia seguito una terapia mirata.A questo punto,oltre a consigliare una visita specialistica,La inviterei ad eseguire un tampone batteriologico del secreto balanico e seguire la terapia dello specialista che l'ha visitata.Cordialita'.
[#3] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
per il dottore Beretta,grazie infinite per la risposta.adesso andro dal mio medico curante,e in caso faro una visita UROLOGICA.intanto che aspettero per la visita io e mia moglie possiamo fare le analisi dell'urina.li si puo vedere qualcosa?poi un'ultima domanda mi spiega a cosa posso andare incontro se nn curata bene.quali sono i rischi miei e di mia moglie.se rischiamo qualcosa.grazie infinite.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

Certo, sentito il vostro medico curante, sara' lui ad indicarvi le indagini diagnostiche da fare, compresa la valutazione sulle urine.

Se non curata bene la problematica potrebbe cronicizzare ed aggravarsi.

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
per il dottore Beretta.senta una domanda.intanto grazie per le risposte.ma questa cosa è vero che puo portare anchè malattie gravi,come il tumore.inizio ad avere paura.adesso la prossima settimana vado a fare le analisi dell'urina e poi il seguito.pero intanto con le urine posso vedere da cosa dipende e eventualmente farmi dare una buona cura per iniziare.grazie di tutto.cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non drammatizzi inutilmente; faccia le valutazioni programmate e non pensi a patologie che in questo momento non sono facilmente ipotizzabili, visto anche quello che ci racconta.

Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
per il dottore Beretta,oggi sono andato a ritirare le analisi delle urini ,ie e di mia moglia.allora sulle mie ho alta l'emoglobina è 0.03 e poi ci sta scritto RARE EMAZIE.su quelle di mia moglie RARE EMAZIE 10-20 LEUCOCITI/CAMPO ALCUNE CELLULE BASSE VIE.cosa significa il tutto.nn ci sto capendo niente.la prego di spiegarmi cosa sono questi emazie.sono pericoloso.grazie di tutto.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come sempre tende un pò a drammatizzare!

Le emazie sono i globuli rossi mentre tutte le altre informazioni e parole che lei ci scrive non ci indicano nulla di drammatico.

Senta ora, senza inutili furie od ansie, il suo medico di fiducia.

Un cordiale saluto.
[#9] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
per il dottore Beretta,scusi ancore se la disturbo,intanto grazie mille per la risposta.ieri insieme a mia moglia siamo andati dal medico di casa il cuale leggendo le urini ci a detto di stare tranquilli perchè abbiamo solo una infiammazione.cosi ci a prescritto DIFLUCAN 150mg,da prendere ieri e poi fra una settimana.cosi abbiamo fatto,pero a mia moglia mi a detto questa mattina che gli è passato mentre a me mi da ancora un sacco di prurito.e poi o delle perdite bianche.nn vorrei che fosse cualcosa di piu grave.perchè stavo leggendo su internet che questi sintomi possono essere un tumore ai testicoli.e cosa piu brutta che le metastasi possono prendere anchè i polmoni.la PREGO LA SCONGIURO PUO DIRMI CHE CAVOLO O.E IN CASO CHE POSSO FARE PRIMA DI TUTTO PER VENIRNE FUORI.magari una urinocoltura e una visita urologica.grazie di tutto e cordiali saluti.
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non capiamo se lei è veramente ansioso o ci stia prendendo un pò in giro.

Ma dove ha letto queste cose assurde che non hanno alcuna base reale?

Ora risenta comunque il suo medico di fiducia e poi, se lui lo riterrà opportuno, consulti pure in diretta un esperto urologo.

Cordiali saluti.