Utente 232XXX
uongiorno Dottore,
le sottopongo un quesito molto importante. Come potrà evincere da un altro post lasciato su questo sito, da venerdi' sono stato oggetto di improvvise sudorazioni fredde, mancanze di respiro e tachicardia. In farmacia la pressione era sempre regolare (80-120 - 90-140 dipende dalle macchinette). Le pulsazioni un po' alte. vanno dalle 94 alle 104

Sono ubn soggetto ansioso, stressato, sovrappeso 39 anni, (94 kg per 1.87 cm) e sedentario.
Domenica sono stato ricoverato al pronto soccorso, perche' ho avuto un brutto attacco di gelo e tachicardia. Mi hanno fatto il cardiogramma, sia all'entrata sia in stanza di pronto soccorso e non hanno rilevato nulla.
lE lascio i dati

Fc 94 (Sr Ritmo Sinusale)
RR 638
PR 160
QRSD 91
QT 360
QTC 451

asse
P 29
QRS 36
T 7

Precedente normale confermato . ECG nei limiti di norma.

la mia domanda è: è un buon ECG? perche' io soprattutto se cammino o se faccio qualche sforzo sento le palpitazioni.

Dato che la mia famiglia ha lunghi problemi cardiaci volevo comunque mettermi in cura da un cardiologo. La domanda e'. e' una cosa che devo fare urgentemente, o posso aspettare il rientro dalle festività ?

La ringrazio!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
I parametri elettrocardiografici da Lei riferiti sono tutti nei limiti della normalità.
Con i limiti di un consulto a distanza, la Sua sintomatologia non appare particolarmente importante, ma per una più completa valutazione Le consiglio di sottoporsi ad una visita specialistica cardiologica, nel corso della quale Le verranno prescritti ulteriori approfondimenti diagnostici, qualora il collega che La visiterà ne ravvisasse la necessità.
A meno che la sintomatologia non si presenti con fastidiosa frequenza, il tutto può essere tranquillamente programmato dopo le prossime festività.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore e grazie mille
i sintomi da me percepiti spariscono con l'utilizzo di Xanax, dimostrando quindi un nesso causale tra ansia, attacchi di panico e tachicardia.

L?unica cosa che le chiedevo e' se sono risultati da cardiogramma di un cuore sano (nei limiti ovviamentedel consulto on line) che comunque merita di essere verificato ()per eta' e familiarità e stile di vita) ma senza una particolare urgenza.

grazie ancora