Utente 981XXX
buongiorno volevo chiedere quanto puo durare effettivamente l'effetto del cialis.
Sto cercando di capire se obbiettivamente il mio è un problema organico o solo psicologico come hanno ipotizzato gli specialisti da cui sono stato, Ho preso una pastiglietta di cialis da 5 mg il 31 alle 12 vi sembra possibile mi abbia aiutato anche ieri sera a mezzanotte dopo 59 ore? perche ieri sono stato abbastanza soddisfatto di come ha "reagito il mio corpo" ma non vorrei sia solo dovuto ancora all'effetto di questo medicinale.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'effetto farmacologico è certamente svanito ma,Le ricordo che queste molecole agiscono in modo ottimale nei Pazienti che non hanno gravi malattie e che hanno uno stile di vita corretto.Quindi...animo e ragioni positivo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 981XXX

Iscritto dal 2009
buongiorno dottore vista la sua disponibilita volevo aggiornarla un po. nelle ultime 2 settimane le cose sono andate un po meglio io ho avuto un forte raffreddore e sinusite e ho fatto una cura con antibiotici e poi preso un cialis a capodanno e da li in poi le cose sono andate in modo un po piu positivo non so se vi possa essere correlazione tra queste medicine oppure solo perche mentalmente ero piu sereno. Continuo tuttavia a notare come qualcosa che non va e forse è questo che periodicamente mi fa tornare dubbi e paure. Obbiettivamente riesco ad avere rapporti, durante il rapporto mi sembra di avere una buona erezione (almeno mi sembra via) e anche se lei mi masturba ma appena la stimolazione diretta cessa mi sembra di perderla molto molto velocemente.anche se cambiamo posizione ad esempio magari la perdo un po e ci vuole un'altra "toccatina" per riuscire a penetrarla di nuovo.Ora non so se sia una cosa normale ma non credo. Potrebbe essere magari un problema di fuga venosa come avevo supposto? magari molto lieve. Mi spiace che i medici da cui sono stato non mi abbiano proposto una serie di indagini diagnostiche o magari possibli soluzioni ma mi hanno solo mandato dal sessuologo.secondo me è indubbio che vi sia un problema di natura psicologica ma magari è scatenato da obbiettivi problemi organici. Ora come dovrei procedere secondo lei?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

bisogna ora sentire in diretta un bravo ed esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 981XXX

Iscritto dal 2009
gentile dottor beretta sono stato da 2 andrologi ritengo molto qualificati della mia zona che mi hanno dato entrabe la stessa diagnosi.ovvero problemi psicogeni pero non mi hanno fatto fare il doppler uno me l'ha segnato solo dopo forte insistenza e l'altro assolutamente sconsigliato.Ora prima o poi mi decidero ad andare a farlo almeno mi rassicuro un po pero vista la riluttanza a farmelo fare da parte degli specialisti da cui sono stato mi sono un po spaventato riguardo tale esame.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se correttamente indicato e soprattutto fatto da collega esperto non si verificano mai problemi od effetti collaterali importanti.

Cordiali saluti.