Utente 109XXX
Mi rivolgo a voi per chiedervi un parere su una visita da effettuare. Circa due mesi fa avevo avuto un lieve disturbo al pene con rossore-gonfiore del prepuzio e "screpolamento" del glande. Il mio medico di base mi aveva segnato la pomata Gentalyn beta che mi aveva rimosso tale problema (causato evidentemente da un pò di smegma che era rimasto sulla corona del glande, non avendo effettuato subito la pulizia).
Da un pò di settimane però il problema si è ripresentato alcune volte (per seguendo un'accurata igiene), se non allo stesso modo in maniera molto simile: lieve rossore al prepuzio interno, leggero gonfiore dello stesso e secchezza del glande. Inizialmente continuavo a mettere pochissima pomata, che attenuava il problema, ora però non lo faccio più e il problema è ancora presente, a volte in modo lievissimo altre volte un pò più evidente. Ciò che vi chiedo è, da cosa potrebbe essere causato? A chi devo rivolgermi: andrologo, urologo o dermatologo-venereologo (per una visita diretta che voglio effettuare)?
Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro affezionato Utente,il Suo storico nel Forum dovriebbe aiutarLa nella libera scelta tra i tre specialisti ipotizzati...Da questa postazione telematica,nessuno di Noi puo' risolvere definitivamente il problema.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la sua solita velocità e gentilezza dottor Izzo. Io avevo pensato di rivolgermi a un dermatologo, essendo specialista appunto della pelle, però i tempi di attesa potrebbero essere maggiori...quindi a questo punto mi rivolgerei ad un andrologo, sperando possa aiutarmi, non vorrei poi dover fare un'altra visita. Lei dottore pensa vada bene? Mi rivolgerei al medico di famiglia ma spesso ci sono i sostituti, coi quali vorrei evitare di parlare di..problemi intimi.

PS- stavo leggendo su altri consulti, e anche online, di un detergente intimo maschile, Saugella uomo...potrebbe essere utile usarlo prima della visita? Serve ricetta del medico?

PPS- scusate l'ulteriore aggiunta, ma cercando igiene intima maschile ho letto che non bisognerebbe usare il comune sapone per lavarsi, cosa che faccio io, in quanto secca e non permette la normale idratazione e rigenerazione cellulare. Ho pensato quindi di andare in farmacia in serata per comprare un detergente intimo maschile, che si dovrebbe usare quotidianamente (quindi senza prendere alcuna medicina). Quale potrebbe essere il migliore:
Saugella
Restore
Ellegyn?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...scelga,indifferentemente uno dei tre...sperando nella...rigenerazione cellulare la Lei ipotizzata.Poi consulti lo specialista.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Rieccomi dottore. Allora, ho comprato alla fine il Saugella, l'ho usato ieri sera e questa mattina, lo riuserò questa sera: noto un pò di miglioramento sul glande, più lucido, roseo e meno secco, la pelle però è ancora velata di rosso e lievemente gonfia; in più ho avvertito un lieve prurito ogni tanto e anche un pochino di bruciore, forse sintomo del fatto che il Saugella sta "disinfettando" l'infiammazione? Prima non me lo faceva.
Domani mattina penso in ogni caso di passare dal mio medico (sperando ci sia lui stesso) in modo da farmi ricontrollare e chiedergli consiglio, anche sulla visita specialistica da effettuare.
Continuo ad usarlo questa sera e domattina il Saugella?
Grazie come sempre