Utente 237XXX
Salve a tutti, è da un po di tempo che ho notato di avere la pelle del glande secca a scaglie. non ho nessun tipo di rossore o fastidio, è solo una questione di estetica. Per sicurezza ho fatto una visita specialistica da un andrologo e mi ha detto di stare tranquillo e mi ha somministrato una crema da applicare 2 volte al giorno (pevaryl) contro eventuali batteri. a dire il vero sono molto preoccupato e non sono affatto rassicurato dalla visita che ho fatto. grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
di qua non possiamo valutare appieno la cosa, in quanto non la si vede. Come consiglio generico è quello di utilizzare per igene intimi propdotti emollienti a basso contenuto di tensioattivi che il farmacista le può consigliare.
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
qualche esempio di prodotti?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
L' ultima volta che li ho citati mi hanno cazziato di brutto, che non possiamo fare pubblicità di qua. Senta il suo farmacista.
[#4] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
la situazione non è cambiata, anzi sembra peggiorare. sono stato di recente da un veneorologo specializzato è mi ha trovato la "candidosi". mi ha prescritto delle pillole da assumere dopo il pasto, un prodotto di igiene intima e una crema con del "nitrato". ho seguito la cura per come me l'ha pescrtta lui, ma nn è ancora cambiato nulla :( non so più cosa fare, ho paura a fare del sesso o anche semplicemente a farlo guardare. qualcuno mi può aiutare?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
provi a risentire il collega, che di qua è dura dire qualche cosa di sensato in questi casi.
[#6] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
L'altro giorno ho avuto rapporti con la mia ragazza, ed è stato un disastro. Irritazione dallo strofinio e spellamento del prepuzio. Ho sentito il veneorologo e mi ha rassicurto che sarebbe passato da solo, semplicemente con dei lavaggi. Adesso è si passato (lo spellamento) , ma ho ancora il glande secco, specialmente dopo che lui si sia ingrandito. Quando cerca di diventare "piccolo", il glande si squama, come se la pelle si sollevasse. Non so più che fare e a chi rivolgermi. Il veneorologo e l'urologo non mi seguono per come mi aspettavo. Dopo aver fatto la visita da loro (e pagato profumatamente) mi hanno abbandonato. Che devo fare???? Aiutatemi vi prego
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Insista e non si scoraggi, e magari cambi campana. da qua non possiamo fare ne diagnosi ne dare terapie.