Utente 159XXX
Gentile Dottore,
da tre anni(ho 62 anni) il cardiologo mi trova un emiblocco anteriore sx.Ho fatto , in questi ultimi 4 anni, anche una prova da sforzo e due holter (privatamente).In nessuno di questi tre esami mi è mai stato rilevato tale emiblocco.Nell'ultimo holter, fatto poche settimane fa, solo, segnalata," onda q in sede anteriore V1 - V3-. Chiedo cortesemente: è possibile che all'holter e alla prova sotto sforzo , tale emiblocco possa non essere rilevabile? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per emiblocco anteriore sinistro si intende la deviazione dell'asse elettrico del cuore verso sinistra e pertanto e' rilevabile all' ECG basale e non all'Holter.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org