Utente 117XXX
Buona sera,
Come da titolo dell'inserzione, son affetto (se così si può dire) da griposi ventrale nonchè incurvamento del pene verso il basso più o meno accentuato.
Effettivamente posso dire di riuscire a conviverci abbastanza bene, infatti riesco comunque ad avere regolari rapporti sessuali con la mia compagna, meno che in alcune posizioni in cui risulta essere doloroso di tanto in tanto.
Ho sentito pochi giorni fa che alle volte si corre il rischio della rottura del pene, e la cosa mi preoccupa un pò... infatti veniva consigliato l'intervento per la correzione.
Sono di Torino e volevo sapere un pò come funzionava la visità dall'andrologo, se si tratta di studi privati o di cliniche o forse ancor meglio di ospedali... Potendo io preferirei indirizzarmi verso uno specialista presso un'ospedale, giusto per poter risparmiare qualcosa visto il periodo di crisi.
Inoltre cogliendo l'occasione, in caso di un eventuale intervento, sarei interessato anche ad una leggera diminuzione del diametro del pene... tutto ciò è possibile? esistono interventi di questo tipo?
Sapreste gentilmente darmi delucidazioni in merito?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

a Torino esistono ottime strutture pubbliche e private che si occupano di andrologi e quindi consulti il suo medico di base.

Per interventi o altro sarà lo specialista che le darà le migliori delucidazioni visitandola in diretta.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio della prontissima risposta, provvederò ad informarmi presso il mio medico.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Molto bene, se poi avesse bisogno del nostro" intervento web" ci faccia sapere.

Ancora cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Certamente vi terrò informati su quanto mi verrà riferito, anche per avere un vostro riscontro
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Maretti, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
L'articolo al riguardo l'avevo appunto letto prima di fare domanda qui. oggi son stato dal mio medico, e mi ha consigliato un buon urologo Dott. Andrea Scianrello
Prenderò al più presto un appuntamento
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatta la valutazione poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#8] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Son stato visitato qui a torino e messo in coda per l'operazione poche settimane dopo questa discussione... si parlava di un'attesa di circa 6 mesi... sto ancora aspettando la benedetta chiamata
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
GENTILE LETTORE,

SI FACCIA RISENTIRE LEI A QUESTO PUNTO.

ANCORA CORDIALI SALUTI.
[#10] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
alla fine son riuscito a constatare che l'operazione porterebbe si ad un miglioramento del rapporto, ma comunque non è indispensabile... è per questo motivo che non mi son fatto sentire io...
Bene o male non ho grossissimi problemi nei rapporti, e le visite che ho fatto hanno più o meno scongiurato un ulteriore peggioramento... pertanto, se mi dovessero chiamare valuterò o meno se fare l'intervento, ormai forse non più necessario
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

questo mi sembra un atteggiamento molto saggio, se non necessario evitare sempre un intervento chirurgico che sembrerebbe avere finalità solo di tipo estetico!

Cordiali saluti.
[#12] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
si fondalmentalmente si tratterebbe di un puro e seplice sfizio estetico, che però d'altra parte mi comporterebbe una degenza di buone 2 settimane credo... e sopratutto mi impedirebbe di lavorare per una almeno, cosa che al momento è davvero difficile evitare
[#13] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene vedo che ha seguito i saggi consigli del dr. Beretta e comunque se avesse ancora bisogno ci faccia sapere.

cordialità