Utente 241XXX
Buonasera, scrivo perchè da circa 15 giorni avverto delle extrasistole molto fastidiose. Mi è capitato la prima volta dopo mangiato ed ho attribuito il fatto a una questione digestiva.Mi sono recata poi al pronto soccorso:mi hanno sottoposto ad un ecg (dove non è risultata nessuna extrasistola)e agli esami del sangue, consigliandomi un holter dinamico 24h.
Sotto consiglio del medico di base ho effettuato anche gli esami della tiroide che risultato ok.
Ieri ho tolto l'holte e tra 20 giorni ritirerò il risultato ("fortunatamente" ,se così di può dire, nella registrazione ne ho avvertite diverse).
La situazione mi preoccupa abbastanza.Premetto che in passato ho sofferto di ansia e attacchi di panico,risolti (o almeno pensavo da circa 3 anni). Non bevo caffè, ho eliminato il tè e ho smesso di fumare.

Può dipendere tutto solo da un fattore emotivo o da un forte stress? Sarò ridicola ma questa cosa mi sta proprio condizionando la vita e i giorni che mancato al ritiro del referti dell'holter mi sembrano infiniti!!
Un ultima precisazione...avverto di più le extrasistole facendo le scale o camminando, più raramente stando seduta o sdraiata. Da cosa dipende?
Prendere degli ansiolitici (lexotan) anche a livello omeopatico (biancospino ecc..) può aiutarmi? Sto provando con prodotti naturali ma non vedo notevoli cambiamenti.

Ringrazio anticipatamente per l'attenzione.
Attendo appena possibile un Vs riscontro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le extrasistoli e le palpitazioni, spesso dovute ad improvvise accelerazioni cardiache senza un necessario motivo, sono quasi sempre determinate, alla sua eta', da una componente ansiogena eo emotiva, per cui se il referto Holter risultera' negativo per aritmie maggiori, effettui al massimo per sicurezza un controllo della funzionalita' tiroidea, ma poi dovra' necessariamente rivolgere le sue cure all' ansia, magari effettuando corsi di training autogeno.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la Sua gentile risposta; ho ritirato l'holter questo è il risultato:
ritmo sinusale durante tutta la registrazione
tachicardia sinusale riscontrata sotto sforzo
trascurabile bettito ectopico
fcm 79bpm
fcmax 156bpm
fcmin 54bpm
questo è quanto..
Ma una domanda, ho sentito parlare che le tachicardie possono essere generate anche da un problema "elettrico" di conduzione, potrebbe essere il mio caso, oppure dall'hotel sarebbe comunque emerso qualcosa? sono a rischio fibrillazione ?? (ne ha sofferto mia mamma..per questo sono preoccupata..).
il medico mi aveva detto di assumere per 15 giorni un quarto di betabloccante (sequacor 1,25, quindi dose minima), ho provato ma avendo già la pressione bassa mi ha detto che non è il caso visto che il medicinale tende ad abbassarla ulteriormente.
Sono un pò preoccupata, mi è venuta persino paura di fare le scale per timore che parta la tachicardia!!
La ringrazio per l'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Dall'esame Holter non si evincono aritmie. Stia pure serena. Saluti
[#4] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, chiedo scusa ma ultimamente le extrasistole si sono ripresentate in maniera più violenta..
Una domanda: dal referto holter ho notato (cosa che prima avevo omesso di dirle) che la dicitura corretta è trascurabile attività ectopica VENTRICOLARE..questo determina delle complicanze? ho sentito e letto che le extrasistole ventricolari siano pericolose , e non benigne come quelle sopraventricolari.
Sono seriamente preoccupata...E' possibile che , oltre al battito mancato, avverta come una serie di 3-4 battiti in gola più veloci? Non so bene identificare i sintomi dell'extrasistolia, per questo sono in in apprensione..Dei giorni sono rare, altri invece (come ieri e oggi) le sento in continuazione...
Attendo un Suo riscontro.
Grazie mille.