Utente 247XXX
Salve,
sono una ragazza di 25 anni, volevo chiedere se c'era un'eventuale legame tra aritmia cardiaca e disfunzioni tiroidee.
L'anno scorso ho fatto delle analisi che hanno riscontrato una disfunzione tiroidea, non sto prendendo alcun farmaco, in quanto non sono andata dall endocrinologo.
Dall'ecografia tiroidea risulta che non ho noduli, ma solo una accentuata vascolarizzazione.
Da qualche tempo sento che il cuore batte in modo irregolare, mi succede una o due volte al giorno...sembra che si fermi e riprendi con un battito diverso.
Il tutto dura per qualche secondo. E' come se fossi in apnea per qualche secondo e mi sembra di non respirare.
La mia domanda è: devo prima rivolgermi all' endocrinologo? Oppure fare una visita di controllo da un cardiologo?
Inoltre: le aritmie possono sorgere a causa di stress o stati d'ansia?
Ho le idee un po' confuse al riguardo.
Grazie in anticipio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le aritmie posso certamente insorgere per problemi di ansia, così come da malattie della tiroide. Le conviene eseguire un prelievo per dosare gli ormoni tiroidei e poi eventualmente eseguire un ECG secondo Holter.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se gli ormoni tiroidei sono a valori superiori della norma l'unica aritmia che può derivarne in maniera diretta è la fibrillazione atriale. Altre forme aritmiche (e ce ne sono tante) possono eventualmente coesistere con una disfunzione tiroidea, ma non sono direttamente ad essa imputabili e quindi possono presentarsi anche in soggetti con tiroide perfettamente funzionante. Nel suo caso da come descrive i sintomi sembra che possa trattarsi di banali extrasistoli che potrebbero dipendere da situazioni di stress psico-fisico. L'ECG Holter può essere di ausilio diagnostico, ma in caso di negatività non è possibile escludere il problema poichè la registrazione è limitata nel tempo.
Cordialità