Utente 241XXX
Sono da diversi anni sottopeso. Finche` ero piu` piccolo ero magro (infanzia-adolescenza), ma non si notava troppo (almeno io non me ne ricordo anche se ero comunque abbastanza piu` magro dei miei compagni di classe).. Di ricente a seguito di una considerevole cresita in altezza il peso e` rimasto molto basso e la sproporzione nel rapporto tra il peso e l'altezza e` diventata ancora piu` considerevole. Non mi da` particolari problemi di salute il tutto se non difficolta` nel trovare vestiti, pero` dal punto di vista psicologico e` abbastanza fastidioso/dannoso e limitante. Da piccolo mi era successo qualche volta di essere preso in giro.Adesso da piu` grande questo non succede (spesso), pero` seriamente mi hanno detto tutti che sono troppo magro e lo so pure io solo che non so cosa fare. Ho provato a mangiare di piu` anche per lunghi periodi di tempo (a volte esagerando con cibi anche malsani e dopo a volte mi sono sentito male (nausea o vomito)), ma con estrema fatica aumentava di pochissimo e perdevo tutto invece in un tempo brevissimo se tornavo a mangiare "normalmente". Ora mi rendo conto che "normalmente" non e` un dato oggettivo, ma mangio in maniera abbastanza simile ai miei coetanei (di piu` di alcuni, meno di altri), ma peso comunque molto meno di quanto non pesino gli altri (tutti quanti). Questo era per dare qualche riferimento. Mangio cibi abbastanza sani perche` cibi grassi, merendine, fritti ed altro non mi piacciono pero` vorrei davvero tanto aumentare di peso. Psicologicamente gia` da un po' mi da` dei problemi questo fatto. Ora io non so se e` dovuto a disfunzioni della tiroide o al fatto che forse non mangio abbastanza. Durante il liceo purtroppo non ho mangiato tanto (un'insalata per pranzo (non che fossi anoressico o bulimico perche` quando capitava mangiavo, senza rimettere ne` altro, ma non avendo nessuno che preparava da mangiare e tornando tardi a casa ripiegavo su queste soluzioni per il pranzo)), ma ormai da qualche anno (gia` al liceo stesso) mi crea problemi psicologici (come per esempio non voglio andare al mare perche` mi vergogno o sto con maglioni o maglie a maniche lunghe fino in estate per coprire le braccia (troppo magre)). Vorrei davvero risolvere questo problema, perche` va bene essere magri, pero` in maniera piu` sana e non cosi` (le braccia e la cassa toracica sono praticamente prive di grasso, cioe` si contano le coste a vista!).. Grazie dell'aiuto, qualunque consiglio e` ben accetto (alimenti da integrare, controllo di livelli ormonali, qualche possibile terapia o altro)! Grazie ancora e mi scuso di essermi forse dilungato troppo!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

Si parla di magrezza quando il peso corporeo scende al di sotto del 90% di quello considerato ideale in base all'età, al sesso, all'altezza, alla costituzione e all'attività fisica abituale.

Altri ancora fanno riferimento al BMI o indice di massa corporea, che considera magre tutte le persone con un rapporto peso/altezza2 inferiore a 18.

La magrezza, anche quando è molto accentuata, non è necessariamente sinonimo di malattia.
E' quindi importante stabilire innanzitutto se si è di fronte ad una magrezza costituzionale o secondaria.

Credo che una completa visita specialistica gastroenterologica cui far seguire un iter diagnostico e terapeutico possa giovarle.

Saluti.
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore,

Grazie della risposta, comunque l'indice di massa corporea (BMI) e` di 16.9. Ad ogni modo ne parlero` con il mio medico di famiglia cosi` vedro` se mi prescrivera` una visita specialistica.. Grazie ancora della risposta.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Auguroni.