Utente 598XXX
Buongiorno, complimenti per il servizio che fornite.
Ho 2 domande da porvi.
1. Sono stato circonciso il 7 marzo, nonostante sia passato tutto questo tempo la ferita continua a farmi male e presenta ancora un po' di gonfiore. Mi fa male soprattutto la zona dove è stato rimosso il frenulo. Eppure ho seguito i consigli del chirurgo e dell'andrologo che mi dicevano di tirare indietro la pelle almeno tre volte al giorno. Devo preoccuparmi? e inoltre, la paura che durante un rapporto la ferita possa riaprirsi è del tutto infondata come mi suggerisce la parte razionale di me o ha ragione la parte stupida?
2. Devo sottopormi anche ad un intervento di varicocele e idrocele, a parte le solite paure che penso siano lecite, mi chiedevo quanti giorni di mare mi perderò (domanda alquanto frivola posta in questo modo), cioè mi chiedevo quanto tempo ci metterà la ferita a guarire del tutto.
3. Faccio l'approfittatore e vi pongo un'ulteriore domada. Il varicocele è bilaterale (4° grado sx e 2° grado a dx), mentre il testicolo sx ne soffre (è grande la metà del normale) il dx sembra non risentirne affatto; il problema è che l'andrologo mi dice di eliminarli entrambi, il chirurgo vuole aspettare per il dx ed intervenire subito sul sx. So che per voi eliminare la divergenza di opinioni è difficile senza una valutazione diretta, ma volevo sapere se è il caso di sentire un ulteriore parere.
Grazie tante per il tempo che mi avete dedicato. Ve ne sono grato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigino Bellizzi
24% attività
4% attualità
0% socialità
SAPRI (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Gentile utente
e'impossibile che una ferita possa riaprirsi dopo 2 mesi dall'intervento,probabilmente il dolore che averte in corrispondenza della frenuloplastica puo'essere dovuto ad esiti cicatriziali ed importante e' valutare se e' impedito lo scorrimento.Per quanto riguarda i varicoceli penso che dovrebbe operarli entrambi,iniziando da quello sinistro ed al piu' presto,viste anche le dimensioni del testicolo.Cordiali saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
1) Non abbia alcun timore che la ferita chirurgica esito dell'intervento di circoncisione, se perfettamente guarita ovvio, possa riaprirsi. Lo escludo in maniera categorica. Una maggior sensibilità e talvolta un leggero gonfiore può persistere nel punto di inserzione del frenulo. Ciò comunque non deve condizionarLa nello svolgimento della normale attività sessuale.
2) Sono completamente e decisamente in accordo con quanto indicato dal Suo andrologo che, suppongo, esprime il Suo parere anche sulla scorta di un esame del liquido senminale. Visto il grado raggiunto dai varicoceli, l'intervento più indicato, a mio modo di vedere, è senza alcun dubbio quello di correzione BILATERALE, comprendendo naturalmente anche la risoluzione chirurgica dell'idrocele.
3) Stia tranquillo, dopo circa 7-8 giorni, Lei potrà godersi tutto il mare e la spiaggia che desidera.
Un cordiale saluto ed auguri per tutto.
Prof. Giovanni MARTINO