Utente 253XXX
salve ho 19, alcuni anni fa circa 4,5 soffrivo spesso di extrasistoli ( sono un tipo molto ansioso ) e ho fatto una visita di controllo dove mi hanno detto di avere un soffio 1-2/6 sistolico ( che ho dalla nascita ) e di approfondirlo con un eco per stare piu tranquillo. il risultato è stato tutto ok tranne lembo anteriore mitralico allungato prolassante in telesistole con minimo rigurgito privo di valenza emodinamica. tutto questo all età di 17 anni. mi avevano detto di fare un esame di controllo dopo due anni circa... sono passati quasi due anni devo preoccuparmi che la situazione si è molto aggravata? di recente ho fatto delle visite militari e sono stato idoneo, mai nessuno mi ha parlato di eventuali aritmie o di soffi e ho ricevuto il massimo alla visita. visto che questo soffio ce l ho dalla nascita devo preoccuparmi? perchè ho sempre anche sofferto di mal di testa e dolori toracici ( forse dovuti anche all ansia ) e da poco anche di vertigini che sembra si stanno togliendo... vorrei chiedere ma posso considerarmi sano? il mio medico di base dice che dovro controllarmi solo in età avanzata, e poi ho sentito di non fare solo il sub perchè mi aumenta il soffio, vorrei anche non avere aritmie, sono un pò in ansia spero riceverò al più presto una risposta. Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non c'è motivo perchè lei sia preoccupato. Il prolasso della mitrale con lieve insufficienza è un reperto frequente e non implica che lei abbia per il resto un cuore perfettamente sano. Ovviamente un controllo ecografico con i tempi e le modalità che le sono state consigliate è auspicabile solo in termini di verifica della situazione nel tempo. Le extrasistoli possono essere considerate benigne soprattutto se sono sopraventricolari ( a proposito ha mai eseguito un Holter cardiaco). Si tranquillizzi pure.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
no non l ho mai eseguito un Hotler, e le extrasitstoli adesso ne avverto una ogni tanto diciamo che quei battiti forti che sembra che il cuore si ferma non lo avverto da mesi, comunque si diciamo che sono più tranquillo. E comunque lei crede che essendo passati quasi due anni il controllo deve essere urgente o comunque se si dice il controllo ogni due anni significa che in caso raro dovvesse peggiorare il rigurgito, ci impiega molto di più. e comunque visto che fino a 17 anni , questo soffio che ho dalla nascita è rimasto lieve mi fa pensare in positivo lei non crede? grazie in anticipo della risposta e della disponibilità.
[#3] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
un altra cosa dottore , sono nato prematuro di circa 34 settimane e forse avrò ricevuto molti controlli soprattutto sul cuore che adesso forse non ho piu il bisogno di fare e credo se avessi avuto aritmie o cose del genere lo sapevo fin dalla nascita! e il centro era quello di campobasso dove sono nato molto specializzato anche!
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'ECo di controllo ogni 2 anni non è un imperativo, ma è consigliabile solo per un discorso di prevenzione al fine di seguire l'andamento del problema nel tempo. Questo non significa che l'entità dell'insufficienza mitralica non resti immodificata negli anni. Per le aritmie quelle delle quali parla (le extrasistoli) non hanno nulla a che vedere con la nascita. l'Holter non è urgente, anche questo esame è consigliabile solo per documentare il tipo di extasistolia, che però, se lei non l'avverte, può anche evitare di farlo. In ogni caso mi sento di tranquillizzarla.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio Dottore, in caso poi le extrasistoli diventeranno un disagio farò un Holter come da lei consigliato. Le ho detto questo perchè leggendo aritmie su internet e facendo a volte un uso sbagliato delle nozioni ho avuto solo paura, della morte improvvisa causata da aritmie congenite e cose del genere. Per questo forse ho pensato che potevo essere tranquillo su questo dato che ad un neonato nato a nove mesi si presume che sia in perfetta salute e purtoppo in casi rari ci sono delle malattie nascoste , invece io essendo nato prematuro ho ricevuto obbligatoriamente tutti i controlli sia al cuore che agli altri organi. Lei non ritiene sia una cosa giusta? Posso essere ancora più tranquillo secondo lei secondo questo punto di vista? Risponda al più presto e grazie ancora della disponibilità.
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La prematurità e le indagini che per questo ha eseguito non stratificano in maniera corretta i problemi dei quali lei parla. La morte improvvisa aritmica è un discorso molto più complesso, che non ha relazione con nascite premature o a termine, ma che non deve condizionare la sua vita. Di banali extrasistoli se ne riscontrano frequentemente in soggetti che sono perfettamente sani e non hanno rischi di morte improvvisa. Comunque un ECG e un Holter possono servire anche per tranquillizzarla.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
si credo che al piu presto gli eseguirò, la ringrazio!