Utente 568XXX
Salve dottore
premetto col dire che sono un po ipocondriaco e quindi la mia domanda le potrà sembrare stupida.
Questa cosa mi è successa raramente, 3 o 4 volte al massimo; mi è capitato di vedere, quando mi masturbavo e mi pulivo, dei piccoli filamenti scuri, 1 o al massimo 2, sul fazzoletto con cui mi pulivo.
Sembravano tipo fili di tessuto tipo lana o cotone.
La mia domanda è se questi "fili" li posso aver prodotti io, oppure magari semplicemente erano sul glande e pulendomi si sono trasferiti sul fazzoletto; qusti fili pero non stavano sull'eiaculato, che non aveva nessun tipo di tracce per cosi dire, bensi solo nel punto in cui il glande aveva toccato il fazzoletto per pulirlo.
Le ricordo che questa cosa mi è successa 3 o 4 volte e magari è solo tessuti delle mutande ad esempio, pero come le ho detto sono un po ipocondriaco e mi spavento subito percio volevo chiedrle se posso tranquillizzarmi.
Grazie mille saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
si tranquilizzi. Se comunque il "problema" dovesse ripresentarsi consulti subito in prima battuta il suo medico di medicina generale che saprà meglio comprendere cosa è successo e poi le darà le giuste indicazioni diagnostico-terapeutiche o il consiglio di consultare uno specialista.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it

[#2] dopo  
Utente 568XXX

Iscritto dal 2008
Quei "filetti" quelle pochissime volte che li ho visti li ho anche presi sulle dita quindi in un certo senso sono estranei al liquido e poi le ricordo che stavano solo dove ho toccato la carta e non sul resto che era normale..quindi lei dici che mi posso tranquillizzare?
grazie saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo! Comunque caro lettore , come spesso ripeto da questo sito, vista la sua giovane età, approfitti di questi "disturbi-malesseri" e soprattutto non sicurezze , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. Impari dalle sue amiche che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#4] dopo  
Utente 568XXX

Iscritto dal 2008
Grazie delle sue risposte...sarebbe stato meglio, anche se il servizio militare lo hanno tolto, avessero mantenuto però almeno la visita obbligatoria per tutti.
Ritorno a ringraziarla e la saluto
Buon lavoro
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
ha ragione! Purtroppo non è stata prevista a livello nazionale una valutazione specialistica andrologica per i giovani uomini . Non solo ma non esistono neppure spinte a fare una informazione adeguata in questo senso anche a livello delle strutture scolastiche.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org




[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
colgo l'occasione per segnalare che dal 10 al 15 marzo ci sarà la settimana di prevenzione andrologica per cui è possibile effettuare visita andrologiche gratuite presso i centri che aderiscono all'iniziativa
basta consultare il sito www.andrologiaitaliana.it consultando i centri che aderiscono