Utente 255XXX
Sono un ragazzo di 19 anni. Sono affetto da pectus excavatum e per 2 anni ho usato il vacuum bell, senza nessun miglioramento.
Ho urgente bisogno di consigli su cosa fare: continuare con il vacuum bell ?Operarmi?
Il mio problema è più psicologico che fisico, perché il petto è incavato di massimo 2 centimetri, però l'influsso psicologico che il petto comporta su di me è devastante, dato che non posso andare a mare, non posso spogliarmi davanti agli altri.
Cosa posso fare? Mi devo operare? Se dovessi operarmi, dove e come?
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente innanzitutto il problema è solo psicologico in quanto un pectus di 2 cm non è eclatante e chiariamo che non è vero che non può spogliarsi in pubblico (nessuno glielo impedisce) ma semplicemente non vuole.
In casi come i suoi si potrebbe mettere una protesi a colmare il lieve infossamento.
Se vuole la posso indirizzare a milano.
[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Mi piacerebbe sapere cosa comporterebbe questa protesi, il costo, quanto tempo dovrei aspettare per l'intervento, insomma un pò di informazioni.
Per lei possono sembrar pochi 2 centimetri, ma le assicuro che per me è gravissimo e anche se i cm. sono pochi, si nota tantissimo il pectus excavatum, so che nessuno mi impedisce di spogliarmi in pubblico, ma in queste condizioni preferisco non farlo.
In merito al vacuum bell, cosa ne pensa, continuo ad usarlo?
Per quanto riguarda la sua prima risposta, la ringrazio vivamente di aver perso del suo tempo per potermi rispondere. Gentilissimo

[#3] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Credo che per potere espirmere un giudizio sia necessaria una valutazione clinica. In effetti un infossamento di 2 cm può essere lieve ma il tutto dipende dalla conformazione della gabbia toracica e del paziente. Alla sua età un eventuale correzione potrebbe essere fatta con la tecnica di Nuss per via toracoscopica, anche se come detto l'indicazione viene fatta dallo specialista prendendo in considerazione tutti i fattori compreso quello psicologico.
Consulti il Minforma sull'argomento presente sul sito Medicitalia.
http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-toracica/384-pectus-excavatum-tecniche-correzione.html

Le sconsiglio il sistema di suzione con il vacuum e anche eventuali posizionanti di protesi sottocutanee in silicone.

cordialmente
[#4] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille Dr.Guglielmo Mario il suo messaggio mi è stato di grande aiuto.
[#5] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Mi sorge un'ultimo dubbio, la visita a cui devo essere sottoposto prima dell'intervento, nel caso decido di venire a Roma, ha un costo questa visita o è gratuita come l'intervento? La ringrazio in anticipo per una sua risposta.
[#6] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
A Roma non saprei dove può rivolgersi per un consulto. Personalmente sono a Torino dove può prenotare tramite il CUP una visita specialistica pagando il ticket presso l'ospedale oppure venendo in intramoenia presso l'ambulatorio