Utente 243XXX
Gentili dottori, sono un 46 enne, fumatore (30 sigarette al dì), che da una ventina di giorni soffro, molto spesso di una spiacevole sensazione di "Fame d0Aria", nel senso che non riesco a prendere il classico "Respiro lungo". Essendo un soggetto ansioso,(i medici attribuiscono a questo, probabilmente, la causa del mio disturbo) ho iniziato ad eseguire una serie di analisi nel giro di due settimane:
ELETTROCERDIOGRAMMA (negativo)
ECOCOLORDOPPLER (negativo)
2 MISURAZIONI DELL?OSSIGENO NEL SANGUE (rispettivamente 96% e 98%)
2 SPIROMETRIE (la prima regolare e la seconda con lieve ostruzione e nessuna cura consigliata, solo diminuire drasticamente il fumo)
2 LASTRE AL TORACE (NEGATIVE
in ultimo, proprio ieri, ho eseguito una TAC AL TORACE NELLE CONDIZIONI BASALI, con il seguente esito indicato dal radiologo ospedaliero:
"Regolare la tiroide e le strutture del collo, non si apprezzano alterazioni parenchimali polmonari, non versamenti pleuro-pericardici, non si appprezzano linfoadenopatie mediastiniche, non calcificazioni a carico dell'aorta".
Allora, ecco la mia domanda: pur senza farne riferimento esplicito nel referto, il primario di radiologia dell'ospedale mi ha spiegato che dalla Tac si sono visti perfettamente anche la trachea e le diramazioni di tutti i bronchi, che funzionerebbero, quindi, alla perfezione. Dice, in sintesi, che non esistono elementi tali da presupporre alcun tipo di ostruzione bronchiale ne, tantomeno, di procedere ad una broncoscopia. Potreste, allora, cortesemente, esprimere un parere, PIU' CHIARO ED ESAUSTIVO POSSIBILE SU QUESTO PUNTO ? La Tac è già sufficiente, come dice il radiologo, per escludere gravi patologie bronchiali? Grazie e scusate il disturbo.
)
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
La TC può valutare la presenza di alterazioni bronchiali medio-gravi ma non alterazioni lievi.
Gli esami effettuati non mostrano alterazioni degne di note (almeno stando in fiducia ai referti) e quindi non si renderebbe necessaria l'esecuzione della broncoscopia.
Che non sia davvero uno stato d'ansia?
[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Innanzi tutto grazie per la sua cortese e sollecita risposta. Quindi, se ho interpretato bene le sue parole, dottore, con una TC come la mia, non dovrei avere nulla di grave a livello bronchiale. Al massimo potrebbero non essersi viste eventuali lievi alterazioni bronchiali, che non renderebbero necessaria o meglio, non giustificherebbero (stando, naturalmente, in fiducia sui dati che io le ho fornito) un esame pur sempre invasivo come broncoscopia, dico bene ? grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Esatto
[#4] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Grazie e buon lavoro.